Home / Eventi / 10 GIUGNO, FESTA DELLA MARINA, RICORDIAMO LUIGI RIZZO!
Italpane

10 GIUGNO, FESTA DELLA MARINA, RICORDIAMO LUIGI RIZZO!

LUIGI RIZZOLA PROPOSTA DI UN RADUNO ANNUALE DEI MARINAI NELLA NOSTRA CITTA’ NON HA TROVATO ANCORA UN RISCONTRO. PERCHE’? EPPURE SAREBBE UN’OCCASIONE DA NON PERDERE…

Il 10 giugno è la festa della Marina. Milazzo la celebra in maniera solenne, anno dopo anno, con la deposizione di una corona al monumento di Luigi Rizzo, il picchetto e la visita del Comandante della Marina Militare. Una manifestazione che meriterebbe in effetti qualcosa di più: perché non indire ogni anno, a Milazzo, patria dell’Eroe Luigi Rizzo, città marinara, nella quale tantissimi cittadini hanno reso omaggio alla Marina, un RADUNO NAZIONALE. Come si fa per gli Alpini o per altri corpi militari. Una celebrazione in grande stile, anche se non coincidente con il 10 giugno, poiché in tutta Italia proprio in quella data si tengono manifestazioni, che ha già trovato d’accordo tutti coloro che ancora credono nel patriottismo e nell’amore per il mare. Semplici marinai, sottufficiali e ufficiali, in servizio o in congedo, che sarebbero lieti di rivedere i commilitoni, di sfilare tenendo il loro glorioso gagliardetto, di ricordare gli anni della ferma di leva, e raccontare gli episodi legati alla loro giovinezza e non solo. Cosa si potrebbe fare, in quella data? Non lo so: lo potremmo chiedere a chi, ogni anno, si riunisce, facendo giungere da ogni parte d’Italia, nella città scelta come sede del raduno, decine di migliaia di ex commilitoni, ma anche cittadini provenienti da altre città, per assistere a quello che sarebbe, per Milazzo, un motivo in più per credere nel suo futuro, forte del passato, e riconoscente all’Eroe Luigi Rizzo. Un Eroe che il mondo ci invidia, ma che forse qui a Milazzo non sappiamo apprezzare abbastanza. TERMINAL ha lanciato la proposta diversi anni fa, e non si stancherà mai di ricordarlo. Oltre a rendere omaggio a Luigi Rizzo, sarebbe un riscontro anche turistico per una città che vuole crescere.

Rispondi