Home / Politica / 5 STELLE ALLO SBANDO? MA QUANDO MAI, NON HANNO CONCORRENTI!
Italpane

5 STELLE ALLO SBANDO? MA QUANDO MAI, NON HANNO CONCORRENTI!

grillo-farageI GIORNALI DI REGIME HANNO “POMPATO” A DISMISURA LO “SCHIAFFO” DEI LIBERALI IN EUROPA, PER SMINUIRE L’ATTRAZIONE CHE ESERCITA IL MOVIMENTO! MA I 5 STELLE ESISTONO. SEMMAI, SONO GLI ALTRI A NON ESSERE ALTERNATIVI!

E’ vero che Casaleggio jr sembra essere solo una copia sbiadita del padre, ma la “follia” europea dei 5 stelle potrebbe essere stata meno folle di quanto appaia. Innanzi tutto ha cancellato, per qualche giorno, i problemi del sindaco di Roma. E non è poco. In secondo luogo ha offerto al Movimento l’opportunità di testare la fedeltà non solo dei militanti ma anche degli elettori. E se hai una base fedele, puoi permetterti qualsiasi giochino politico. D’altronde le alternative a Grillo continuano a mancare. Alternative vere, ovviamente. I 5 stelle sono trasversali, ma a sinistra hanno una concorrenza inesistente da parte di quello che resta dei fallimentari tentativi di Sel, dei seguaci di Tsipras, dei desaparecidos Fassina e Civati. Ma non è che a destra la situazione sia molto diversa. La Lega di Salvini ha fatto il pieno di elettori potenzialmente attratti dagli slogan del leader. Fdi non riesce a superare il limite del fascino borgataro. Con un maggiore impegno a quanto potrebbe salire l’alleanza tra Lega e Fdi, magari con l’aggiunta di frange di Forza Italia a partire da Toti? Al 20%? Al 22%? Un risultato probabilmente eccessivo, ma anche se fosse risulterebbe del tutto inutile per andare a governare. Esclusi da un eventuale ballottaggio, esclusi da intese di governo nelle quali le destre potrebbero davvero incidere. Condannate ad un ruolo subalterno o all’autoreferenzialità. Anche con un sistema elettorale proporzionale le intese sarebbero in condizione di inferiorità. Proprio come in passato, quando An non è stata assolutamente in grado di incidere al di là di aver garantito ai propri caporali di giornata la nomina a colonnelli con incarichi di governo ma senza idee e strategia. Se le destre vogliono governare, se vogliono incidere, devono ampliare la base dei consensi. Devono allargare il proprio orizzonte, devono avanzare proposte in grado di ribaltare il tavolo. I 5 stelle hanno avuto successo proponendo modelli alternativi di società. Che possono piacere o meno, che possono essere credibili o anche no. Ma che sono comunque alternativi. Le promesse grilline in termini di energia sono superficiali? Forse sì, ma almeno esistono. L’informazione sui siti del movimento è sicuramente di parte ed anche limitata, ma esiste. Casaleggio senior ha investito sul progetto. Le destre risparmiano perché troppo impegnate a difendere la cassa della fondazione di An o perché non hanno la minima idea di come utilizzare la comunicazione visto che hanno poco da comunicare. E’ facile criticare il governo che non investe quando i primi a non investire sono i partiti che rivolgono le critiche.

Rispondi