Home / Un saluto agli amici... / ADDIO A GINETTA BOSI, UN’AMICA CHE CI MANCHERA’…

ADDIO A GINETTA BOSI, UN’AMICA CHE CI MANCHERA’…

ginetta bosiINCREDULO, APPRENDO SOLO ORA LA SCOMPARSA DI UN’AMICA, STIMATA COMMERCIANTE DI MILAZZO… 

Dire che la conoscevamo da anni è la verità. Dire che l’abbiamo apprezzata nel suo negozio del Lungomare Garibaldi, il vecchio PRESTIGE, calzature e pelletterie, ce la riporta alla memoria, poichè in tanti da parecchio tempo non la vedevano più… Ma sapere casualmente che è andata via per sempre, perchè ce lo hanno comunicato i soliti necrologi che vengono ricoperti da altri il giorno dopo, in questa nostra città, non ci dà pace. E ci rattrista! Ginetta Bosi, signora dolcissima e molto riservata, non è più fra noi… Non avevo più sue notizie da qualche tempo, ma vederla su Facebook, nelle sue continue partecipazioni, con commenti, agli articoli del nostro periodico, ci dava la certezza di poter contare su di lei, puntuale ed attenta lettrice, innamorata di questa città nella quale era arrivata parecchi anni fa. E Ginetta amava veramente Milazzo, al punto da proporre continui miglioramenti in diversi campi. Ma Milazzo non è stata riconoscente nei suoi confronti. Purtroppo anche lei ha pagato con la vita quel prezzo che troppo spesso viene richiesto a chi vive a Milazzo, a chi ama questa città, a chi si batte per essa, a chi vuole migliorare le condizioni di vita! E a pochi importa se una signora, stimata, riservata, splendidamente fantastica, dia la sua vita per rimanere in trincea, a lottare per il futuro, anche di persone che non aveva mai conosciuto. Un male inesorabile l’aveva aggredita poco meno di cinque anni fa. Continuava a lottare strenuamente, come una combattente.

Leggo una frase sul suo profilo Facebook: “Sorridi, sei una guerriera… E le guerriere, quando tutto va male, vanno avanti!“. L’aveva scritto lo scorso 1 febbraio, ed è stato il suo ultimo messaggio. Poi, il silenzio! Ed allora comprendo che quel messaggio era l’ultimo saluto a chi le voleva bene, a chi l’ha conosciuta. Il suo testamento, da leggere sempre e comunque, visto che non la potremo più avere fra di noi… Ma su Facebook gli amici non vanno via. Rimangono per sempre, con le loro foto, le loro pagine, le immagini più svariate, gli amici. In silenzio. La sua vera amicizia rimarrà per sempre noi cuori di chi l’ha conosciuta ed amata! Addio, signora… Addio, Ginetta! 

1 Commento

  1. Provo un grande dolore per la scomparsa della signora Ginetta. Questa terra continua a mietere vittime innocenti e spesso inconsapevoli. Grande pena per coloro che continuano a difendere questo scempio, pensando che sia solo destino. Ci stanno eliminando, consapevolmente. Scusate per lo sfogo, ma questo stillicidio sta diventando realmente pesante. Che la signora Ginetta riposi in pace.

Rispondi