Home / Un saluto agli amici... / ADDIO, MARILENA!

ADDIO, MARILENA!

DIFFICILE CHE NON L’ABBIAMO MAI INCONTRATA, NOI MILAZZESI… Difficile che non ci sia venuta incontro per darci uno dei volantini pubblicitari che quotidianamente distribuiva, nella nostra città. Non ci siamo chiesto mai chi fosse: era solo una ragazza impegnata, come tanti altri, più o meno giovani di lei, in un compito che molti rifiutano di svolgere, e che magari noi, un po’ per fastidio, un po’ per la nostra maledetta abitudine di disprezzare quel che fanno gli altri, abbiamo criticato senza chiederci le cause.

Eppure il suo volto ci è rimasto impresso: quegli occhiali, quei capelli ricci, il suo fisico minuto, quel carico sulle spalle che si andava progressivamente alleggerendo man mano che lei procedeva, man mano che il tempo passava… Saluti distratti, anzi nemmeno quelli; mani allungate per accettare quei fogli colorati spesso mai letti, ma presi per alleggerire il peso di chi ha il compito di distribuire, di chi non vede l’ora di finire il suo lavoro, e potersi guadagnare quanto promesso.

Questa era MARILENA SCOPELLITI, volata via in una giornata di gennaio, un giorno dopo il brindisi augurale per salutare con fiducia ed ottimismo il 2021. Un nuovo anno che si è presentato in maniera tragica in via Nazionale, 71, a S. Pier Marina. A due passi da noi, da quella famiglia che ha dovuto dire addio per sempre alla figlia, alla sorella, alla zia, alla cugina!

Annunciano la sua partenza i genitori, le sorelle, i fratelli, tutti i congiunti, affranti dal dolore. Al loro dolore ci uniamo noi di TERMINAL, che l’avevamo conosciuta e apprezzata per quel che giornalmente faceva. Al loro dolore si uniscono, oggi, tutti coloro che non vedranno più quella ragazza con gli occhiali ed i capelli ricciolini, con il fisico minuto ed il suo carico sulle spalle…

Nel pomeriggio di oggi, alle 15, in questa domenica di gennaio, Marilena sarà salutata nella Chiesa Cristiana Evangelica di Olivarella. Partirà per sempre alleggerita di quel suo carico, accolta dall’Altissimo nel Suo regno. Addio, Marilena! Buon viaggio… 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.