Home / Comunicati / AMBIENTE E INQUINAMENTO: LETTERA DI SILVANA GIGLIONE
Italpane

AMBIENTE E INQUINAMENTO: LETTERA DI SILVANA GIGLIONE

marano giglioneCON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE, DICE LA PRESIDENTESSA DEL COMITATO “ARIA PULITA”. CERTO, PERCHE’ E’ GIUSTO FARE INFORMAZIONE ANCHE PUBBLICANDO DATI CHE TURBANO LE COSCIENZE…

(nella foto, Silvana Giglione con Peppe Marano)

Mi sento in dovere di scrivervi questa lettera aperta con preghiera di pubblicazione a seguito degli ultimi articoli scritti e da me letti attentamente.
E’ passato quasi un anno da quando sia io che Giuseppe Marano abbiamo denunciato con dati scientifici alla mano da sopra un palco il gravissimo stato di contaminazione dell’Aria, delle nostre falde acquifere e dei suoli, un vero inquinamento che sta uccidendo una cittadinanza.
Eppure ci si accorge solo oggi che “Ci uccideranno tutti”, ma quando c’è da dare il proprio voto per il diritto a vivere in un ambiente migliore lo si baratta in cambio di una falsa promessa come è accaduto a maggio del 2015. Chi vi scrive oggi è un’umile persona che ci ha messo la faccia e che la continuerà a mettere soprattutto nelle sedi opportune, difatti numerose denunce sono state depositate alla Procura di Barcellona e io stessa insieme a tanti cittadini della Valle del Mela ho fatto causa al colosso Eni e Raffineria di Milazzo.
La lettera che io oggi mi sento in dovere di scrivervi deve necessariamente sgombrare ogni dubbio sulle responsabilità di chi oggi dovrebbe tutelare un territorio in qualità di massime autorità sanitarie e invece non lo fa. I sindaci che si sono susseguiti a Milazzo sin dalla data della dichiarazione di “Area ad elevato rischio di crisi ambientale”, cioè dal lontano 2001 ad oggi, sono i veri responsabili politici di questo Disastro ambientale e sanitario e delle mancate bonifiche perchè è facile addossare la responsabilità solo alla politica nazionale e regionale.
L’OMS è stata chiara con i vari Progetti Sentieri, a Milazzo si muore di tumore a causa delle industrie presenti e per le mancate bonifiche.

A distanza di un anno, da quando la Commissione Bicamerale d’indagine Parlamentare ha reso noto i dati ufficiali del grave stato di contaminazione del nostro sito sito SIN di interesse nazionale, niente è stato fatto per scongiurare l’aumento delle neoplasie collegate e collegabile a questo inquinamento ambientale.

Per i sindaci di Milazzo :

Quali sono state dalle SS.LL., le misure e prescrizioni adottate, atte a prevenire o impedire il pericolo o il danno per la salute pubblica, anche richiedendo all’autorità competente di verificare la necessità di riesaminare le autorizzazioni rilasciate per gli Impianti della Raffineria di Milazzo o/e della Centrale Termoelettrica Edipower?
Quali azioni di contrasto alle continue Emissioni fuggitive di idrocarburi della Raffineria siano state messe in campo a tutela della salute pubblica?
Se in questi mesi/anni sono stati adottati provvedimenti anche contingibili e urgenti, previsti dalla legge in caso di emergenze sanitarie o per prevenire e o eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana (art. 50 comma 4-5-6- re 54 Comma 4 d.lgs n. 267/00).
In che modo la popolazione è stata informata delle criticità sanitarie e ambientali?
Se sono state effettuate segnalazioni all’Autorità Giudiziaria in merito alla sussistenza di eventuali fattispecie di reato e alla individuazione di soggetti responsabili della contaminazione.

Riporto i dati ufficiali delle suddetta Commissione. ECCO COSA CI STA UCCIDENDO, ABBIAMO IL CORAGGIO DI DIRLA QUESTA VERITA’ UNA VOLTA E PER TUTTE ALTRIMENTI SAREMO SEMPRE IPOCRITI :

STATO DELLA CONTAMINAZIONE

RAFFINERIA DI MILAZZO
Suoli
La presenza di contaminazione riguarda i campioni del primo metro di terreno, del terreno insaturo e del terreno saturo, con superamenti a carico soprattutto di idrocarburi leggeri C12, idrocarburi pesanti C>12, BTEX e piombo alchili; in particolare la contaminazione del primo metro di terreno si rinviene nelle seguenti aree:
AREA C2
• FWS093: idrocarburi leggeri C12 1.100 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS096: xilene 110 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; sommatoria organici aromatici: 130,9 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 100 mg/kg; idrocarburi leggeri C12 1.640 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; piombo alchili 0,38 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS097: xilene 71,2 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; idrocarburi leggeri C12 1.820 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; piombo alchili 0,074 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS098: idrocarburi leggeri C12 4.400 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 2.300 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
• FWS524: idrocarburi leggeri C12 1.040 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS633: idrocarburi leggeri C12 2.080 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
AREA D
• FWS141: idrocarburi leggeri C12 350 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS542: idrocarburi leggeri C12 268 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS544: idrocarburi leggeri C12 1.810 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 820 mg/kg contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
AREA E1
• FWS027: idrocarburi leggeri C12 2.600 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 3.100 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg; piombo alchili 0,413 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS040: idrocarburi leggeri C12 4.200 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 1.230 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg; piombo alchili 1.08 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS041: idrocarburi leggeri C<12 5.200 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; benzene 2,3 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 2 mg/kg; etilbenzene 150 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; toluene 130 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; xilene 160 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; sommatoria organici aromatici 440,19 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 100 mg/kg;
• FWS055: idrocarburi leggeri C12 6.400 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 1.900 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg; piombo alchili 0,253 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS056: idrocarburi leggeri C12 800 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; piombo alchili 0,07 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS057: etilbenzene 60,8 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; xilene 182,2 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; sommatoria organici aromatici 280 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 100 mg/kg; idrocarburi leggeri C12 2.200 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS058: idrocarburi leggeri C12 4.600 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 890 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg; piombo alchili 0,31 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS074: idrocarburi leggeri C12 3.000 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; piombo alchili 0,094 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS077: mercurio 250 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 5 mg/kg;
• FWS500: idrocarburi leggeri C12 1.880 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; piombo alchili 0,0785 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS506: idrocarburi leggeri C12 3.990 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 5.600 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg; piombo alchili 0,8 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS507: benzene 8,75 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 2 mg/kg; etilbenzene 156,88 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; toluene 184,03 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; xilene 876,86 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; sommatoria organici aromatici 1.217,77 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 100 mg/kg; idrocarburi leggeri C12 9.500 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 800 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
• FWS510: benzene 3,85 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 2 mg/kg; idrocarburi leggeri C12 3.690 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; piombo alchili 0,0798 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS511: etilbenzene 55,05 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; xilene 52,84 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; sommatoria organici aromatici 108,46 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 100 mg/kg; idrocarburi leggeri C12 3.070 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; piombo alchili 0,618 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg;
• FWS512: benzene 6,6 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 2 mg/kg; xilene 116,58 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 50 mg/kg; sommatoria organici aromatici 158,81 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 100 mg/kg; idrocarburi leggeri C12 5.600 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS513: idrocarburi leggeri C12 810 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
AREA E2:
• FWS146: idrocarburi pesanti C>12 800 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
• FWS163: idrocarburi leggeri C12 300 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 1.800 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
• FWS165: idrocarburi pesanti C>12 1.700 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
• FWS186: idrocarburi pesanti C>12 1.600 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
AREA E3:
• FWS593: idrocarburi leggeri C12 710 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 1.670 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
AREA F1:
• FWS156: idrocarburi leggeri C<12 2.200 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
AREA F2:
• FWS180: idrocarburi leggeri C12 400 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS212: idrocarburi pesanti C>12 1.000 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
• FWS548: idrocarburi leggeri C12 930 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
• FWS577: idrocarburi leggeri C12 950 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg;
AREA G1:
• FWS539: idrocarburi pesanti C>12 950 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg;
• FWS556: idrocarburi leggeri C12 3.690 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 250 mg/kg; idrocarburi pesanti C>12 12.800 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 750 mg/kg; piombo alchili 0,1231 mg/kg, contro un valore di CSC pari a 0,068 mg/kg.

Acque di falda
I contaminanti presenti sono prevalentemente Metalli pesanti [alluminio S47:550 µg/l, contro un valore di CSC pari a 200 µg/l, arsenico: (pozzo 6): 11.13 µg/l, contro un valore di CSC pari a 10 µg/l; ferro: (T2): 8.000 µg/l, contro un valore di CSC pari a 200 µg/l; manganese: (pozzo 1) 5.470 µg/l, contro un valore di CSC pari a 50 µg/l; piombo: (S47): 57,4 µg/l, contro un valore di CSC pari a 10 µg/l); Fluoruri: FWPZ488 1.900 µg/l, contro un valore di CSC pari a 1.500 µg/l; Benzene: (T3): 7,1 µg/l, contro un valore di CSC pari a 1 µg/l; Idrocarburi totali espressi come n-esano: 959 µg/l, contro un valore di CSC pari a 350 µg/l; IPA benzo(g,h,i) perilene (S47): 0,0164 µg/l, contro un valore di CSC pari a 0,01 µg/l; Alifatici clorurati cancerogeni: 1,2 dicloropropano (FWPZ147): 1,8 µg/l, contro un valore di CSC pari a 0,15 µg/l; tricloroetilene: (S6): 2,6 µg/l, contro un valore di CSC pari a 1,5 µg/l; tetracloroetilene: (FWPZ401): 17,4 µg/l, contro un valore di CSC pari a 1,1 µg/l; 1,4 diclorobenzene: (T3): 0,81 µg/l, contro un valore di CSC pari a 0,5 µg/l; Sommatoria organoalogenati: (FWPZ401): 17,4 µg/l, contro un valore di CSC pari a 10 µg/l; MTBE: (T3): 2.350 µg/l, contro un valore di riferimento ISS di 20 µg/l].

Silvana Giglione Presidente del Comitato dei cittadini “Aria Pulita”

Rispondi