Home / Sport / ANGELINA CARAVELLO CORSO, UNA MAMMA TORNATA IN CIELO…
Italpane

ANGELINA CARAVELLO CORSO, UNA MAMMA TORNATA IN CIELO…

E’ LA SIGNORA ANGELINA CARAVELLO, MOGLIE DEL COMPIANTO CICCIO CORSO, MAMMA DEL NOSTRO COMPAGNO DI SCUOLA SANTINO…

E se fosse stato proprio lui, il nostro caro Santino Corso, ad accogliere la sua mamma volata in cielo? Anche se noi non lo sappiamo, potrebbe essere andata così…

Papà – dice Santino chiamando il padre, con il quale si è riunito da quasi due anni – hanno bussato… Vado ad aprire…” . “Sì, Santino, vai tu… chiedi prima chi è… non aspettiamo nessuno” gli ha risposto il padre, il caro don Ciccio Corso, andato via molti anni fa, ma ancora molto ricordato a Milazzo. Santino prova a scostare la tendina che evita alle persone di guardare in casa, dalla strada… Una signora distinta, giovane, bella ed elegante aspetta dietro la porta di casa, una casa simile a quella nella quale il nostro amico era cresciuto… Rimane immobile a guardare. “Chi è, Santino?” chiede il padre, non vedendo entrare ancora nessuno… “Papà… c’è una signora che mi sembra di conoscere… ma è molto giovane… penso di averla vista da qualche parte… ma non so chi sia.“. Rimane perplesso don Ciccio. “Una signora … giovane? E chi può essere? Aspetta, vengo io…“. E anche lui, precedendo il figlio, si avvia verso la porta di quella casa che oggi non esiste più… Scruta con attenzione… Apre, esitando un po’. “Angelina… tu qui? Santino, guarda… non la conosci?“… E’ imbarazzato Santino… “Papà… Angelina chi? E perchè dovrei conoscerla? Non ricordo di aver conosciuto una donna così giovane….” “Ciao, Santino…. ti trovo bene… ma veramente non mi conosci…Sono la tua mamma… Non sono quella vecchia signora che hai lasciato tu, in lacrime, quel giorno di novembre andandotene via… Tu, il mio primo figlio… andato via, senza un motivo. Tu, volato da tuo padre prima di me… Sono mamma… quella che non hai conosciuto. Quella che non ricordi perchè sono passati tanti anni… Quella che solo tuo papà ha conosciuto, ha corteggiato, ha sposato… La mamma, tua, delle tue sorelle…“… Santino è incredulo… “Mamma… sei proprio tu?“. “Sì, Santino, è la mamma… così l’ho conosciuta io… vedi quanto è bella? Un angelo…“… Santino scoppia a piangere, abbracciandola. “Mamma… anche tu qui? Di là c’è Pippo… ci sono i nonni… vieni… E hai intenzione di restare con noi?“. “Sì, figlio mio… ormai la mia vita è qui… con voi… per sempre… Ma non ti preoccupare… Le tue sorelle lo sanno… lo sanno tutti che sono qui per sempre con voi. Non saranno in pensiero per me… Vieni qui, lasciati accarezzare…

E’ tornata in cielo Angelina Caravello, vedova Corso, mamma di Santino Corso, donna generosa, molto discreta, garbata, semplice ed onesta. Aveva 93 anni, ma suo figlio, suo marito, chi non sapeva che sarebbe arrivata molto più giovane… Loro piangono di gioia nel vederla… qui chi rimane piange di dolore. Oggi, alle 16.30, nella chiesa del santissimo crocifisso, a San Papino, la saluteranno per l’ultima volta. Ho voluto descrivere, forse in maniera immaginaria, il suo incontro con il marito, con il figlio, con i suoi cari… Sarà fantasia? E chi può dirlo… Addio, signora Angelina… 

Rispondi