Home / Società / ASSE VIARIO: ECCO L’UOVO DI COLOMBO!

ASSE VIARIO: ECCO L’UOVO DI COLOMBO!

uscita ospedaleUNA SOLUZIONE PER SALVARE CAPRA E CAVOLI, E CHE A NESSUNO VENGA IN MENTE DI DIRE CHE NON SI PUO’…

Considerato che è ancora attuale l’uscita obbligatoria dall’Asse Viario in direzione Porto – Ospedale; che tale deviazione è attuata a mezzo di barriere che obbligano tutti i veicoli ad imboccare la rampa verso la Via A. Gramsci; che nessun cartello stradale “preventivo” annuncia la deviazione anzidetta; che il C.d.S. impone questo obbligo; che esiste in atto a distanza regolamentare cartello che obbliga i soli mezzi pesanti ad abbandonare l’Asse Viario, imboccando la predetta uscita Porto-Ospedale; che tale cartello potrebbe assolvere agli obblighi anzidetti a meno di adattamenti di poco conto;

ciò premesso,

al fine di rientrare nelle prescrizioni del Codice della Strada che impone il cartello di avviso preventivo e non essendosi a ciò adempiuto, nonostante l’obbligo e le nostre varie sollecitazioni, con spirito di assoluta collaborazione suggeriamo, ove ciò non sia in contrasto con altre normative, di utilizzare – fino ad avvenuta riparazione del guard-rail danneggiato – l’anzidetto cartello esistente, a condizione che: venga preventivamente manutenuto in ogni sua parte e ripulito, procedendo al mascheramento della parte superiore dello stesso, al fine di occultare le sagome dei mezzi pesanti ivi raffigurate, tale che il cartello stesso divenga di obbligo per tutti i veicoli. Rammentiamo che espedienti del genere, cioè di mascheramento totale o parziale di cartelli stradali, è stato già adottato nel centro cittadino senza remora alcuna. Se questo è “l’uovo di Colombo” sarebbe bene attuare SUBITO questo suggerimento, almeno supplendo ad uno dei disagi insiti nella necessitata deviazione.

Rispondi