Home / Di tutto un pò / ATTENZIONE, AUTOVELOX SULL’ASSE VIARIO, AL RIFORNIMENTO BN! NON CORRETE!
Italpane

ATTENZIONE, AUTOVELOX SULL’ASSE VIARIO, AL RIFORNIMENTO BN! NON CORRETE!

UNA TELEFONATA PREOCCUPATA E IRRITATA DI UN AUTOMOBILISTA, ALLA QUALE HANNO FATTO SEGUITO ALTRI AUTOMOBILISTI CHE, PROBABILMENTE, SONI STATI “BECCATI” DALL’AUTOVELOX CAMUFFATA ALL’INTERNO DEL RIFORNIMENTO. SEGUIRA’ UN ALTRO ARTICOLO CON UNA NOTA DI CHIARIFICAZIONE A PROPOSITO DI AUTOVELOX, DI INSTALLAZIONE MA SOPRATTUTTO DI VISIBILITA’ DEGLI AGENTI OPERANTI, CHE NON DEVONO COLPIRE A TRADIMENTO I CITTADINI SU UNA STRADA PERCORSA DA MILIONI DI AUTO L’ANNO!

 

  • VI PREGO DI SCRIVERE CHE CI SONO I VIGILI NASCOSTI DENTRO IL RIFORNIMENTO BN, ANDANDO VERSO PARCO COROLLA.
  • CHE SIGNIFICA NASCOSTI?
  • CHE NON SONO VISIBILI, E CHE NON E’ SECONDO LA LEGGE…
  • SI SPIEGHI MEGLIO…
  • LE RIPETO CHE SONO PASSATO SULL’ASSE VIARIO, E FORSE SONO STATO FOTOGRAFATO ANCHE IO. SE CI FOSSE STATA UN’ASSOCIAZIONE DEI CONSUMATORI AVREBBE FATTO CAUSA… 
  • MA SONO VISIBILI?
  • LE HO DETTO DI NOOO! SONO NASCOSTI…
  • E IL SEGNALE LEI NON LO HA VISTO?
  • SENTA, C’E’ SOLO UN SEGNALE POCO VISIBILE E NON A DISTANZA, COME PREVEDE LA LEGGE. SE UNO FRENA ALL’IMPROVVISO, QUELLO DIETRO LO TAMPONA!!! CHE FA, LO VUOLE SCRIVERE CHE CI SONO I VIGILI CHE DEVONO FARE CASSA A NO?
  • CARO AMICO, IO NON SO CHI SIA LEI, CHE MI STA RACCONTANDO QUESTE COSE…
  • IL MIO NUMERO DI TELEFONO NON LE BASTA. SONO… E FARO’ UNA DENUNCIA PER QUEL CHE DA QUALCHE SETTIMANA AVVIENE A MILAZZO. BUONGIORNO.

Fine della telefonata. Che dire, amici lettori? Non so se il fatto sia vero, ma in questi giorni ho sentito dire che si sta facendo un uso smodato dell’autovelox, al punto che abbiamo un articolo in merito ancora non pubblicato (lo faremo in un altro articolo specificando le modalità alle quali si devono attenere gli organi di Polizia, quando controllano la velocità dei veicoli…proprio per non vessare e fare cassa!). E siccome nel frattempo sono arrivate altre tre telefonate di altrettanti automobilisti, non possiamo fare a meno di pubblicare il messaggio. In fin dei conti, non stiamo danneggiando le casse comunali, ma solo invitando, oggi, ma vale anche per i prossimi giorni, ad alzare il livello di guardia quando si circola sull’asse viario, sul quale non sembra che ci sia più un limite di velocità, ma occorre attenersi giornalmente a chi ne stabilisce uno…  Chi non se la passa, può sempre transitare da altre strade! 

4 commenti

  1. A PROPOSITO DEL VOLER FARE CASSA DA PARTE DEL COMUNE DI MILAZZO QUALCUNO MI DEVE SPIEGARE COME E’ POSSIBILE CHE SULLE STRADE EXTRAURBANE SECONDARIE SOLITAMENTE A 2 CORSIE ED A DOPPIO SENSO DI MARCIA IL LIMITE DI VELOCITA’ SIA DI 90 (VEDI SOTTO) E SULL’ASSE VIARIO DIREZIONE PARCO COROLLA VERSO MILAZZO STRADA A 2 CORSIE E SENSO UNICO, PRATICAMENTE UN’AUTOSTRADA, IL LIMITE SIA 60 (ASSURDO) E SUBITO PRIMA DELLA PICCOLA AREA DI SOSTA, DOVE SOLITAMENTE I VIGILI PIAZZANO L’AUTOVELOX, TALE LIMITE SCENDA ADDIRITTURA A 50. ORA SE QUESTO NON SI CHIAMA VOLER FAR CASSA A DISCAPITO DEGLI AUTOMOBILISTI DITEMI VOI UN ALTRO TERMINE SENZA PARLARE DI SICUREZZA PERCHE’ IN QUESTO CASO VI PREGO DI ANDAR A PRENDERE IN GIRO LE CAPRE.

    Limiti di velocità in Italia
    Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
    1leftarrow blue.svgVoce principale: Limite di velocità.

    I limiti di velocità in Italia cambiano a seconda della classificazione tecnica della strada in cui il veicolo sta circolando.

    I limiti di velocità sono disciplinati dall’art. 142 del Codice della strada.

    Limiti di velocità generali per le autovetture[modifica | modifica wikitesto]
    Classificazione Limite di velocità
    Autostrada 130 km/h
    Strada extraurbana principale 110 km/h
    Strada extraurbana secondaria 90 km/h
    Strada urbana 50 km/h

  2. Li ho incontrati spesso e malvolentieri e non nego di detestarne i metodi

    E’ assolutamente VERO: i vigili urbani si nascondono tra le fronde della siepe/recinzione del rifornimento carburanti dell’asse viario e mettono un misero cartello del tipo “pavimento bagnato” pochi metri prima della loro postazione sicuramente infame e truffaldina che vuole solo estorcere denari a quanti percorrono quella strada dove i limiti di velocità sono ingannevoli e pericolosi ancor più della stessa velocità! Anziché sostenere la tesi del ” si ta passi è così,altrimenti cambi strada”, si deve solo ammettere che la pattuglia sta lì sicuramente in maniera illecita che farà sicuramente intasare le scrivanie dei giudici di pace qualora le associazioni dei consumatori ritenessero opportune le verifiche sulle condizioni che hanno portato l’elevazione di innumerevoli contestazioni sulla velocità.E mi auguro che ci saranno adeguati provvedimenti di revoca delle stesse.Bisogna ammettere che il comune di Milazzo,amministrato da incapaci, tenta di addebitare sulle spalle degli automobilisti il disavanzo delle casse con metodi a dir poco truffaldini, infidi e traditori,come nella migliore tradizione delle contrade medioevali,dove i signorotti di turno dettavano leggi ed imponevano balzelli per permettere i bagordi dei governanti ladri !

  3. Enzo Mostaccio

    Se li ha incontrati spesso, e visti, come fa a dire che sono nascosti dietro le siepi, dietro gli alberi, nelle campagne, dentro le baracche, o nei casotti dei rifornimenti?

    • Domanda intelligente che comunque merita una risposta, fornitaci da chi ha inviato gli articoli e le proteste. Intanto, se lei cammina su un marciapiede, e dietro l’angolo di un palazzo qualcuno le fa BUUUU facendola sobbalzare, se ne accorge prima? Dimentica che l’asse viario è a due carreggiate? E chi transita su una riesce a vedere chi sta appostato sull’altra? Ma è probabile che uno se ne accorga passando a fianco e non prima, ossia da una certa distanza.

Rispondi