Home / Di tutto un pò / BARCELLONA, C’ERA UNA VOLTA L’OSPEDALE…
Italpane

BARCELLONA, C’ERA UNA VOLTA L’OSPEDALE…

UN COMMENTO DI UN AMICO, PUBBLICATO SUL GRUPPO FACEBOOK DI TERMINAL, DIVENTA UN ARTICOLO IN CUI L’AUTORE RIMPIANGE TEMPI LONTANI E ACCUSA LA CLASSE POLITICA DI AVERE AFFOSSATO LA SANITA’…

C’era una volta l’ospedale. 
Era un presidio di sicurezza dove far nascere e crescere in salute i nostri figli.
Oggi, quasi per magia non esiste più e ci tocca “emigrare per salute”.
Quanto prima ci toccherà raccontare ai nostri nipoti la favola dell’ospedale. E racconteremo loro, perché ne conservino ricordo a futura memoria, che un tempo non molto lontano c’era nella nostra Città di Barcellona P.G. un ospedale dove far nascere e crescere in salute i propri figli. Chirurgia, ginecologia, medicina, urologia e pediatria, con tanti bravi medici e tanti infermieri preparati, la gente sembrava vivesse nel paese di Bengodi, tanto era felice e tranquilla. Poi, arrivò da lontano un politicante “corrotto, delinquente e deficiente” che impose alla popolazione sacrifici molto più grandi di quelli subiti dai nostri padri nel secolo scorso. E per prima cosa quasi per magia il nostro “glorioso” ospedale Cutroni Zodda non c’è più.
E’ tutta colpa dei Politici la chiusura dell’ospedale, politica ingrata, che pensa solo ed esclusivamente ai propri interessi, calpestando la buona fede ma soprattutto la dignità dei cittadini. Abbiate, invece, il coraggio, di alzare la voce, se ne siete capaci, denunciando pubblicamente le vere e insopportabili ingiustizie. Voi siete stati eletti democraticamente dai cittadini, e a questi dovete rendere conto. Invece cosa fate? Solo belle parole e nulla di più. Cambiate modo di fare politica, nell’interesse reale dei cittadini, e la via giusta che bisogna intraprendere, per riacquistare la credibilità che ormai, da anni si è persa.

Rispondi