Home / Società / BUCHI SULLA STRADA… O BUCHI CON LA TESTA?
Italpane

BUCHI SULLA STRADA… O BUCHI CON LA TESTA?

buco 2SAPPIAMO BENE CHE LA SITUAZIONE ECONOMICA NON E’ DELLE MIGLIORI, MA CHE CI SI METTA A FARE BUCHI CON LA TESTA, E PROPRIO SULL’ASFALTO, NON LO CREDIAMO PROPRIO! VOGLIAMO VERIFICARE COSA C’E’ SOTTO, ANZICHE’ CHIUDERE CON LA SOLITA CARRIOLA DI STERRO? 

Grazie a Terminal, abbiamo la possibilità di segnalare anche cose apparentemente insignificanti. E ci rendiamo conto che potrebbe essere l’unico modo per superare noiose trafile e estenuanti attese prima di fare giungere a chi di dovere la segnalazione, che il più delle volte rimane senza alcuna risposta. Abbiamo potuto notare, e vi mandiamo le foto, che in corrispondenza al civ. 52 della Via C. Magistri è visibile un buco sull’asfalto che si allarga nella parte sottostante in una “minicaverna” originatasi (quasi sicuramente) a causa del cedimento del sottofondo stradale. Si ritiene necessario un intervento immediato, poiché non è dato comprendere,  con la semplice osservazione esterna, quale è la situazione del sottosuolo e quindi quale potrà essere l’evoluzione finale di questo “buco”. Rammentiamo che tempo addietro nella Via Nino Bixio, davanti un albergo fronte mare, la strada sprofondò al passaggio di un autobus che rimase imprigionato. Stessa cosa è accaduta anche davanti il distributore di carburanti Agip di Via Acqueviole. Una situazione identica la si nota al civ. 88 della stessa Via Magistri. Occorre segnalare che questa strada è stata recentemente asfaltata. Potremmo concludere con la solita frase, ormai diventata un tormentone: “Ma possibile che nessuno controlli?“. Grazie, spero che vorrete pubblicarle.

Rispondi