Home / Società / CASE POPOLARI A SANTA MARINA. ECCO GLI SCARICHI!
Italpane

CASE POPOLARI A SANTA MARINA. ECCO GLI SCARICHI!

cesso santa marina 2TERMINAL CONTATTATO ANCHE DAI RESIDENTI DEL RIONE. PROBLEMI CONDOMINIALI O COS’ALTRO?

Non pensavamo minimamente di poterci sostituire all’Amministratore di un condominio. Ma non esiste un Amministratore di condominio nelle case popolari di Santa Marina, a Milazzo, per cui i problemi dovrebbero essere affrontati e risolti solo dai singoli residenti. O rivolgendosi all’Istituto Autonomo Case Popolari. Che ti rimpalla quasi sempre e rimanda al Comune. Spesso interviene anche l’Ufficio sanitario, e non è detto che riesca a far prevalere il buon senso… E allora entra in ballo TERMINAL, ultima spiaggia, secondo chi si è rivolto al nostro giornale, per vedere riconosciute le sue ragioni e sollecitare un intervento che ponga fine ad una situazione che non è possibile tollerare oltre! Per tale motivo ci sono state inviate anche delle foto, che servono a chiarire i dettagli…Una infatti è stata scattata ad un piccolo animaletto (un verme…) che strisciava lungo la parete. Che, a sua volta, nella parte alta presenta una vistosa e copiosa perdita di acqua (ma dal colore sembrano liquami maleodoranti…) proveniente dal servizio igienico dell’appartamento del piano superiore. Sul soffitto si nota il rigonfiamento dell’intonaco, e l’abbondante umidità. Sulla parete si nota anche l’acqua che scende regolarmente e viene raccolta con stracci, quotidianamente, e ormai da diversi anni! Siamo a Milazzo, amici, a Santa Marina, lo abbiamo già scritto! Non stiamo scherzando! Serve altro?cesso santa marina 3 I nomi dei due residenti… direte voi! No, quelli non ve li diamo, li sanno tutti gli organi istituzionali ai quali uno dei due si è rivolto (ovviamente quello del piano sottostante) senza ricevere adeguata risposta o senza che ci sia stata una briciola di volontà per trovare una soluzione. Re Salomone avrebbe usato una decisione, per l’appunto… salomonica! Ma nel frattempo la merda continua a fluire dalle pareti, sotto forma di liquido, qualcuno raccoglie con gli stracci, i vermi putridi continuano a passeggiare… Serve altro? Inconvenienti igienico-sanitari? E chi deve stabilirlo? Forse noi di TERMINAL? E NO! TROPPO COMODO! Ecco perchè diciamo che ci siamo rotti le … sì, avete capito! Nemmeno di fronte all’evidenza si riesce a essere un po’ più celeri e seri, signori? E non siamo nel terzo o quarto Mondo, ma nella civilissima Milazzo. E noi pubblichiamo le foto, perchè ci sembra l’unica cosa da fare per fare sollevare il culo dalla sedia a qualcuno e fare un sopralluogo… E se i nostri lettori condividessero, per informare il maggior numero possibile di persone, non sarebbe male! Grazie!  

Rispondi