Home / Sport / Ci lascia ORESTE PICCIOLO

Ci lascia ORESTE PICCIOLO

UNO DEI RAGAZZI DI IERI, CRESCIUTI NELLA SENA, SE N’E’ ANDATO IERI, GIORNO DI S. FRANCESCO… LA BENEDIZIONE SARA’ IMPARTITA DOMANI, SABARO 4 APRILE, ALLE ORE 10.30 SUL SAGRATO DEL DUOMO DI SANTO STEFANO.

Ci pervade un’immensa tristezza nell’apprendere la notizia, che comunque non passa inosservata in una città vuota e attenta a rispettare le prescrizioni e i divieti del periodo: Oreste PICCIOLO non c’è più.

Oreste, che da bambini chiamavamo Franco, era molto conosciuto a Milazzo, e aveva speso una vita fra famiglia e lavoro. Secondo di quattro figli, abitava nello stabile di via Cumbo Borgia che si affacciava proprio su piazza Perdichizzi. Altri ragazzi di ieri ci abitavano: ricordiamo i fratelli Cannistrà, suoi cugini; la famiglia Sciuto, i cui figli maschi, Mario e Nino, furono alunni del Liceo. Quindi Gianfranco Trusiano. Ricordi che si perdono nel tempo, addirittura più di sessant’anni fa…

Eravamo rimasti ottimi amici, tutti, indistintamente, man mano che lasciavamo quel piccolo mondo fatto di cose semplici, di giochi, di spensieratezza…

Crescevamo, trovavamo un lavoro, diventavamo più responsabili. Ognuno di noi formava una famiglia; moglie, figli, anche nipoti: perchè passando gli anni, anche i nostri figli ci regalavano una felicità inaspettata: quella di diventare nonni! 

Ecco, Oreste, anzi Franco… un percorso simile per tutti quelli che ieri hanno popolato il piccolo universo che era la Sena e pian piano vanno via, per ritrovarsi assieme, in un universo più grande, immenso, sconfinato. Tutti noi, lì torneremo piccoli, a correre e giocare spensierati, a vivere di sogni ed entusiasmarci di cose semplici. Proprio come ieri… tanti anni fa.

Ciao, caro amico mio.

Ti piangono tua moglie, i tuoi adorati Angela, daniela e Francesco, e con loro Gianni e Lucia… e i tuoi nipoti… ma ti piangiamo anche noi…

Lassù troverai qualcuno che ti abbraccerà. Qui restiamo noi, a darti idealmente un abbraccio ed un saluto che la situazione che stiamo vivendo ci nega.

Ma lo faremo con il cuore e con le nostre preghiere…  Con te va via una parte di noi…

Addio!

 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.