Home / Sport / Ci lascia TOTO’ AMOROSO

Ci lascia TOTO’ AMOROSO

I FUNERALI SI TERRANNO NELLA GIORNATA DI MERCOLEDI’ 3 GIUGNO ALLE ORE 16 NEL DUOMO DI MILAZZO.

Si è spento oggi uno dei dipendenti storici della Raffineria, Salvatore AMOROSO, Totò per quanti lo conoscevano e lo apprezzavano per la sua generosità e la cordialità dei rapporti umani e di amicizia. Una vita dedicata al lavoro ed alla famiglia, e il folto gruppo di amici, per la maggior parte coetanei, con i quali era solito condividere pomeriggi e serate, spesso avanti e indietro sul lungomare e sulla Via Medici, ne sentiranno la mancanza.

Era rimasto solo da qualche anno, per la scomparsa della moglie. Le sue giornate erano cambiate, privato della sua compagna con la quale aveva trascorso una lunga vita coniugale; ma gli erano rimasti vicini i due figli, Agata e Antonio. Con loro, il genero e la nuora, assieme ai nipoti che erano il suo orgoglio, i fratelli e le sorelle. Profondamente religioso, non mancava ad una celebrazione eucaristica, e proprio in chiesa ci eravamo incontrati l’ultima volta, prima che la forzata chiusura ci facesse perdere di vista per un paio di mesi!

Nella serata di oggi ho appreso la triste notizia della sua scomparsa… un volto amico, su quel necrologio che mi ha addolorato. E su quel volto amico, un sorriso, così come lo ricordavo e che era solito fare quando ci incontravamo e ci salutavamo affettuosamente con un TU amichevole e cordiale… Un sorriso, come se volesse comunicarci qualcosa… come se volesse trasmetterci la sua serenità, adesso che è andato via per ricongiungersi con la sua sposa, dalla quale aveva dovuto separarsi…

Voglio credere che sia proprio il suo ultimo messaggio, per rassicurare Agata e Antonio con i rispettivi coniugi, e tutti i suoi cari… “Sono con mamma, state tranquilli… Mi raccomando, abbiate cura di voi… e vogliatevi sempre bene… Noi vi staremo sempre accanto…

Totò Amoroso è partito… lo rivedremo un domani. Non sappiamo ancora quando, ma sono certo che lo incontreremo, e ci saluterà ancora con quel suo sorriso contagioso e sincero!

Siamo vicini ai suoi cari in questo triste momento, e pregheremo per il nostro caro Totò.

Commenti

1 Commento

  1. Diego La Scala

    Ho letto la triste notizia e un profondo brivido mi e’ scivolato lungo il corpo. Toto’ e’ stato uno dei migliori compagni di lavoro sin dal 1967. Era un grande professionista la cui serieta’ lo distingueva da tutti. Era responsabile del funzionamento di tutta la strumentazione di controllo della Raffineria. Abbiamo condiviso momenti di gioia e di apprensione nei momenti piu’ critici della Raffineria.
    Mi voleva bene e io gli volevo bene perche’ era un uomo onesto, responsabile e serio. Dopo il mio pensinamento mi sono trasferito all’estero, ma quando tornavo in Italia, immancabilmente ci incontravamo lungo la Marina Garibaldi assiema ad altri simpatici e affettuosi compagni di serio e duro lavoro di tanti anni.
    A tutti familiari io voglio trasmettere il mio sentimento di stima per un uomo che non potro’ dimenticare per la sua bonta’ e amicizia.

    Diego La Scala

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.