Home / Comunicati / COMUNICATO di ADESSO MILAZZO

COMUNICATO di ADESSO MILAZZO

COMUNICATO STAMPA

ADESSO MILAZZO: A SINISTRA UN TERMINALE DI PARTENZA E DI ARRIVO DELLA VOCE DEI CITTADINI ALLE ISTITUZIONI

Dopo l’esito elettorale del 4 e 5 ottobre scorso, il movimento Adesso Milazzo fissa la sua priorità nella ricostruzione di un’area di sinistra, proseguendo la sua opera di confronto in città.

L’ottima affermazione della nostra candidata Adele Roselli e l’elezione del Consigliere Comunale Antonio Foti (nella foto) rappresentano un segnale chiaro ai partiti e alle forze che gravitano nel centro sinistra milazzese. Un messaggio proveniente dal nostro elettorato che non possiamo sottovalutare e che ci spinge ad un’attenta riflessione. Un segnale che impone l’avvio di un percorso che ci vedrà per i prossimi anni attivi tra i cittadini, per la città e per il comprensorio della Valle del Mela.

In Consiglio Comunale, Adesso Milazzo si porrà in modo netto e chiaro all’opposizione della nuova Amministrazione Comunale di centro destra, un’amministrazione che rispecchia in toto, con metodi da manuale Cencelli, gli equilibri della giunta Musumeci a Palermo.

La nostra sarà un’opposizione vigile e costruttiva sui temi nevralgici e sulle problematiche che investono la città, dal risanamento economico dell’Ente e il superamento dalla procedura di dissesto alla stabilizzazione del personale contrattista del Comune, dalla questione dei rifiuti al risanamento ambientale, dalla tutela e valorizzazione dei beni culturali allo sviluppo turistico e alla riqualificazione dei quartieri lontani dal centro.

Su tutti questi temi e tanti altri saremo, attraverso il nostro consigliere comunale Antonio Foti, il terminale di partenza dalla città e di arrivo all’interno delle istituzioni della voce dei cittadini. C’è da ricostruire un tessuto sociale in città, attualmente disgregato, con il movimento Adesso Milazzo che si renderà̀ protagonista di questo processo.

Milazzo, 24 ottobre 2020

Adesso Milazzo

 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.