Home / Comunicati / COMUNICATO STAMPA DI ZERO WASTE SICILIA

COMUNICATO STAMPA DI ZERO WASTE SICILIA

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

AUTOCOMPATTATORIMilazzo, 8 agosto 2015

Oggetto: Comunicato stampa ZW Sicilia-Milazzo.

Si addensano sul Comune di Milazzo le questioni irrisolte di grave e talvolta gravissima entità ereditate dalle precedenti Amministrazioni, delle quali quella della Gestione dei rifiuti sembra essere tra le più impegnative, a partire dal passaggio dalle vecchie modalità del conferimento in discarica, alla organizzazione e realizzazione del nuovo Piano ARO, di Raccolta Ottimale, che prevede la razionalizzazione/riciclo/riuso dei rifiuti conferiti nel futuro CCR, Centro di Raccolta comunale, e ottenuti dalla Raccolta Differenziata porta a porta. Un salto di qualità notevolissimo, che farà sparire pressoché totalmente i cassonetti dalle strade, premierà con la vendita e il riutilizzo delle materie prime riciclabili, consentirà la formazione, possibilmente in house, di un ricco compost/fertilizzante da usare nelle nostre campagne e proveniente dalle nostre cucine, e tanti altri benefici effetti, non ultimo quello di vedersi decurtata la quota dell’umido (circa il 35% del totale dei rifiuti attualmente raccolti) se il compostaggio sarà domestico, nel proprio giardino. Questo e tanto altro l’Associazione ZWSicilia- sezione di Milazzo, ha elaborato nelle sue Osservazioni al Piano Aro di Milazzo ancora fermo negli uffici regionali, non sappiamo bene per quali motivi, certamente da lunghi mesi, che aggiungono ritardo su ritardo allo start up di una metodologia che viene espressamente richiesta dalla Comunità europea e vede Milazzo fanalino di coda nell’isola con il solo 5% di Differenziata. Come raggiungere il 65% entro dicembre ed evitare gli onerosi costi aggiuntivi delle multe europee? Queste sì che saranno cifre, che certamente potevano essere evitate se l’elaborazione e presentazione del Piano fossero state più tempestive. Per questo motivo, ieri 7 agosto 2015 l’associazione ZW Sicilia – Milazzo ha consegnato brevi manu al protocollo generale del Comune di Milazzo, e spedito via e-mail al Sindaco, alla Giunta ed al Consiglio comunale tutto, le sue OSSERVAZIONI al Piano ARO, note di merito all’impalcatura tutta teorica esposta nel Piano, e che vanno ben oltre le esperienze dei singoli soci del gruppo milazzese, e si rifanno alla ponderosa esperienza sul campo dell’associazione a livello europeo: come si raccoglie, come si riutilizza, come si risparmia, come si guadagna. L’Associazione ha inoltre chiesto l’indizione di un Consiglio comunale straordinario Aperto alla Cittadinanza, per relazionare, attraverso un Suo socio esperto, sulle modalità e soluzioni proposte: che sia di confronto e dibattito sul tema ed aiuti a trovare una soluzione condivisa, chiudendo definitivamente con il passato, per una Città più pulita, più moderna, più consapevole.

Per ZWSicilia Circolo Territoriale di Milazzo

Elena Caragliano

Rispondi