Home / MILAZZO / CON L’AUTO AD ASCOLTARE LA MESSA…
Italpane

CON L’AUTO AD ASCOLTARE LA MESSA…

MESSA AL TONOPRENDERA’ PIEDE ANCHE DA NOI LA NUOVA MODA, SULLE ORME DEI CELEBRI DRIVE IN AMERICANI… COMINCIAMO DAL TONO!

Cara Redazione, vi invio una foto, che ometto di commentare, ma la posizione dell’auto sul sagrato della chiesetta del Tono vuol dire tutto. Si tratta di inciviltà o solo della necessità di ascoltare la messa stando comodamente seduti in auto? Si sa che in chiesa c’è caldo, figuriamoci al Tono, dove la chiesetta è piccola e le sedie all’aperto consentono solo a pochi fedeli di stare seduti. Quindi il proprietario del veicolo, assieme ai passeggeri, non vuole mancare alla celebrazione eucaristica, meglio se stando chiuso in auto, possibilmente con l’aria condizionata accesa e non soffrire il caldo estivo, anzi di Ferragosto (perchè la foto è stata scattata poco fa!). Potrebbe comunque essere una buona idea, quella di ascoltare la messa direttamente dall’auto. Come si faceva un tempo nell’America degli anni 50. In auto si potevano ordinare pop corn e bibite con un semplice colpo di abbaglianti, e sintonizzare la radio per ascoltare le voci degli attori. Ma sì, forse si tratta della novità dell’anno, la messa direttamente dall’auto! Inutile stare a lambiccarsi per una semplice auto sul sagrato di una chiesetta, per di più al Tono, zona balneare che qualcosa potrebbe offrirla ai bagnanti. Ecco, cominciamo con la messa in auto! Solo che, al contrario di quel che si faceva davanti agli schermi dei drive in…. altre cose non potranno farsi: siamo in chiesa! Anzi, no! Siamo fuori! 

NOSTRA RISPOSTA: Lei ha detto che avrebbe evitato qualsiasi commento, ma non ci pare. Anzi, la sua satira ci ha colpiti positivamente. Le facciamo l’offerta di collaborare con noi, così sarà libero di sfogarsi… 

Rispondi