Home / Sport / DUE MILAZZESI NOMINATI ESPERTI NEL COMUNE DI S. LUCIA DEL MELA

DUE MILAZZESI NOMINATI ESPERTI NEL COMUNE DI S. LUCIA DEL MELA

SI TRATTA DI ALESSANDRO GATTUSO E GABRIELE PERGOLIZZI. LA SCELTA OPERATA DAL SINDACO MATTEO SCIOTTO, CHE AFFIDA L’INCARICO PER LAPIANO SICUREZZA #DPI, S.LUCIA DEL MELA NOMINA DUE ESPERTI MILAZZESI

Lo studio di due professionisti milazzesi per l’attuazione di misure di sicurezza da mettere in campo per affrontare la fase 2 dell’emergenza da COVID-19, presentato qualche giorno fa a Milazzo, è stato accolto favorevolmente dall’avv. Matteo SCIOTTO, Sindaco del comune di Santa Lucia del Mela.

Il sindaco, in questa seconda fase, crea il progetto #DPI (Dai Partiamo Insieme), una iniziativa di informazione e sostegno ai cittadini e agli esercenti proprio per affrontare in sicurezza la fase 2. Il nome dell’azione vuole ribaltare la connotazione negativa del DPI (Dispositivo di Protezione Individuale), parola che è diventata ormai di uso comune, facendo diventare la sigla un inno a ripartire (Dai Ripartiamo Insieme), sempre nel rispetto delle misure sviluppate dal Ministero della Salute per contenere il Covid.

Per realizzare questo progetto si è formato un Comitato Tecnico di Sicurezza composto da tecnici comunali ai quali si sono aggiunti i professionisti della sicurezza, i milazzesi dr. Gabriele Pergolizzi (HSE Manager e Responsabile della Sicurezza nei luoghi di lavoro) e il dr. Alessandro Gattuso (Disaster Manager), nominati entrambi esperti a titolo gratuito, con lo scopo di redigere, sotto la regia dell’Amministrazione Comunale, un piano di riapertura in sicurezza.

I due esperti avevano già presentato un documento sulla sicurezza “Risk Assessment” al Comune di Milazzo, già in fase di discussione tecnica. Il piano di riapertura sarà diffuso nei prossimi giorni sotto forma di infografica e sarà attuato in misura proporzionale all’evolversi della pandemia. Saranno installate su tutto il comune luciese delle colonnine di igienizzazione, verranno sanificati periodicamente le piazze, i marciapiedi e le aree parcheggio, ci saranno videoconferenze informative rivolte agli imprenditori del settore agroalimentare, ci saranno concessioni gratuite del suolo pubblico durante la stagione estiva, saranno elaborate linee guida per l’organizzazione di eventi pubblici. Queste sono alcune delle iniziative che saranno messe in atto nei prossimi giorni per assicurare una riapertura in sicurezza a tutta la comunità luciese che grazie a queste soluzioni potrà conciliare la salute pubblica con l’esigenza di ritornare ad operare liberamente sul territorio. Ripartire è possibile ma solo con uno sforzo congiunto.

 
Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.