Home / Eventi / …e con questo sono 98! AUGURI, SIGNORA RAGUSI!!!

…e con questo sono 98! AUGURI, SIGNORA RAGUSI!!!

LA SIGNORA RAGUSI, mamma di Pino, di Antonella e di Anna Maria li ha festeggiati proprio oggi i suoi 98 anni. Accanto a lei, i figli, che non le fanno mancare quell’affetto e quell’amore che hanno ricevuto nel corso della loro vita. Ci fa piacere saperla in ottima forma, dopo che uno sciagurato incidente rischiava di consegnarla all’immobilità. Sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, la signora Ragusi ha iniziato la sua terapia riabilitativa, stupendo per la straordinaria voglia di rimettersi in piedi e camminare sulle sue gambe! Una breve parentesi, secondo qualcuno… Una parentesi che ha sollecitato la mamma dei nostri amici a riprendersi la sua vita quotidiana, evitando di pesare sui figli o costringerli ad essere sempre pronti ad accudirla! Una forza d’animo incredibile, accompagnata da una mente lucida che le permette di partecipare a qualsiasi discussione senza vuoti di memoria o battute di arresto! Che bello arrivare a quella veneranda età ed essere ancora lei ad attendere i figli per il pranzo, ad ospitarli, ad andare a passeggiare o a recarsi dalle amiche per quelle visite che per anni si sono intensificate! Per noi che l’abbiamo conosciuta fin dalla nostra fanciullezza, ci sembra che il tempo non sia mai passato… ma i sessanta e più anni ci sono tutti, e li vediamo non tanto su di lei, quanto piuttosto su di noi. Gli anni passano per noi, ed è una gioia avere accanto la mamma… Le mamme hanno sempre qualcosa da insegnarci, vogliono essere messe al corrente di ciò che facciamo, dei figli e dei nipoti che crescono, di cosa avviene in città e nel mondo…

Sono le nostre mamme, che vorremmo sempre accanto a noi. Nello spazio si un paio di giorni, su questo spazio abbiamo festeggiato la mia per i suoi 94 anni; quindi i cento anni della mamma di Annalisa Tesoriero; e adesso tocca alla signora Ragusi, con i suoi 98! Sono le nostre mamme, che hanno vissuto gli anni tristi della guerra, quelli della ricostruzione del Paese, che hanno formato famiglie, crescendo i figli e dando loro un futuro, condividendo con noi gioie e dolori, tenendo per sè i momenti difficili, le proccupazioni, senza far mai trasparire nulla. Sono quelle mamme che oggi, avanti negli anni, mantengono intatti i ricordi e si continuano a preoccupare per noi. Probabilmente credono sempre che siamo bambini. In fin dei conti, anche noi crediamo che loro siano sempre giovani, e che il tempo non passi mai! Festeggiarle è una gioia! AUGURI DI CUORE, SIGNORA RAGUSI! 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.