Home / Interviste / ECCOLO! SARA’ IL PROTAGONISTA DI “UOMINI E DONNE”!
Italpane

ECCOLO! SARA’ IL PROTAGONISTA DI “UOMINI E DONNE”!

CARAGLIANODICHIARAZIONI A SORPRESA AL NOSTRO GIORNALE! “DOMANI DOVEVO ESSERE IN ONDA…” ECCO TUTTA LA VERITA’…

Gaetano Caragliano, ma il suo soprannome è il “Capperaio“, che pronunciato in dialetto suona “ghiàppiràru” proprio per la sua passione per il cappero, che raccoglie in buste da un chilogrammo e consegna dietro un modesto compenso a chi ne fa richiesta! E da queste parti la “chiàppera” è molto ricercata, come condimento per molti piatti tradizionali. Lui questa volta la chiàppera se la vuole sparare addirittura a UOMINI E DONNE! Il motivo? Provate solo ad immaginarlo, dopo averlo conosciuto o visto all’opera, protagonista di serate danzanti in cui si esibisce avvinghiato come l’edera alla prima partner che ha la sventura di essere adocchiata da lui!

Tanino il Ballerino, esordisce, scrivete che sono Tanino il ballerino, e che domani avrei dovuto registrare il programma… Ma come vengo, signorina? L’aereo? Non posso salire sull’aereo…” mi ripete, come se fossi il solo a sentire questa sua improvvisata conferenza stampa, e si apre la maglietta:

Ma tu ‘u vidi chi haiu ccà?” dice mostrandomi qualcosa che si nota sotto la pelle, a sinistra.

Un pace maker… E come fai a salire sull’aereo. Certo che no…” lo conforto. Mentre un cliente della Macelleria Presti, dove si è avuto il singolare incontro, incalza:

E con un pace maker se ne vuole andare a UOMINI E DONNE? E si ti nchiana ‘a prissiòni? Chiddi ti stùddunu…!“.

Ma chi m’hann’a stùddiri a mmia! Vaiu, vaiu… Cettu chi vaiu…“.

Poichè la notizia merita la prima pagina su CHI o su altro rotocalco scandalistico o rosa, cerco di portare acqua al mio mulino, ossia a TERMINAL…

Tanino, fatti fare una foto. Oggi ti prometto che la metteremo sul giornale! E tutti sapranno che andrai a UOMINI E DONNE… “.

Forza, forza, interviene un altro, io sempre leggo TERMINAL, e se la mette anche su Facebook io sono un suo amico… forza! Mi raccomando il titolo: Tanino detto il capperaio…“.

E no, dico io, Tanino il capperario non lo conoscerebbe nessuno… Il suo soprannome è un altro, quello con cui è passato alla storia… Lo possiamo dire, Tanino?“.

Diccillu, diccillu: Taninu Paddi ‘i chiumbu, ma chiddu era me nonnu… “. Chissà perchè? Un soprannome curioso, sul quale conviene fare luce, come i tanti soprannomi che arricchiscono il patrimonio genetico di questa nostra Milazzo.

Ma picchì Paddi ‘i chiumbu?” chiede un cliente…

Come perchè? E allora come si spiega la sua presenza a UOMINI E DONNE? Tu pensi che due palle di piombo possono stare da sole? Sicuramente c’è qualcos’altro… Tu che dici, Tanino?“.

Saluto ed esco sorridendo, mentre gli altri sghignazzano! Lui mi raccomanda ancora una volta l’articolo e la foto. Poi, per non perdere l’abitudine:

Si vvò chiàppira… sammìllu a ddiri…“.

Ciao, Tanino… grazie per la simpatica scenetta e le risate che hanno reso piacevole un paio di minuti della nostra giornata! E grazie per la simpatia che regalerai a UOMINI E DONNE!

Rispondi