Home / AMBIENTE / I Milazzesi ringraziano Musumeci per il regalo da due milioni!

I Milazzesi ringraziano Musumeci per il regalo da due milioni!

Come ogni anno, lo stesso refrain in piena stagione estiva che rischia di far esplodere l’emergenza rifiuti in città e nella piana. L’Amministrazione annuncia una dura presa di posizione se l’allarme non rientrerà in giornata, per i gravi disagi igienico-sanitari legati alla ritardata raccolta dei rifiuti solidi urbani della ditta incaricata “Super Eco”, che a causa delle alte temperature provoca cattivi odori, unitamente ad i liquami che fuoriescono dagli autocompattatori, un biglietto da visita aberrante per i flussi turistici nelle vie cittadine. Il nodo resta l’ennesima inconcepibile decisione di chi da un lato respinge l’ipotesi di realizzare gli impianti per il trattamento delle frazioni e dall’altro non considera che la spazzatura va comunque smaltita. Avviene quindi che per questioni tecniche è stata chiusa la discarica di Grotte, ed il Governo Musumeci ha autorizzato il Comune di Milazzo a conferire nel sito di Alcamo, proprio a due passi da casa nostra: addirittura in provincia di Trapani!

Tutto questo comporta un aggravio di costi che finiranno nelle bollette degli utenti, dato che per lo svuotamento del pattume nel sito trapanese, si stima un aggravio semestrale di quasi un milione di euro. Per cui le prossime bollette potrebbero contenere aumenti per i MIlazzesi fino a DUE MILIONI DI EURO in un anno. 

Di questo dobbiamo ringraziare il GOVERNO MUSUMECI, per aver trovato per Milazzo un sito, ma non riusciamo a capire se sia stato individuato per penalizzare l’attuale amministrazione, penalizzando al tempo stesso i cittadini milazzesi che troveranno bollette più care, o per fare un regalo al nuovo probabile sindaco che, sostenuto dalla corazzata Potiomkin, dovrebbe far sentire la sua voce per ottenere dal governo MUSUMECI (sempre lo stesso) un sito molto più vicino, e di conseguenza una riduzione dei costi in bolletta. E, speriamo, la risoluzione di annosi problemi che vengono rinviati da un’amministrazione all’altra…

Ma non avrebbero potuto pensarci prima i fautori dell’accordo, gli stessi che hanno messo le loro bandierine multicolori sul nome del candidato?

Parliamo a vuoto! Queste sono cose che non interessano ai cittadini milazzesi: siamo in vacanza, e nemmeno facsimili ci sono ancora! Non è un male: sarebbero finiti presto nei contenitori dei rifiuti!

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.