Home / Eventi / I SIKANA, GRUPPO MILAZZESE ALL’INSEGNA DEL ROCK
Italpane

I SIKANA, GRUPPO MILAZZESE ALL’INSEGNA DEL ROCK

fiore del deserto

OTTOBRE SI CHIUDE CON LA REALIZZAZIONE DI UN VIDEO. 

Nati artisticamente alla fine del 2012, i SIKANA sono una rock band milazzese. Dopo vari cambi di formazione, il gruppo trova un assetto stabile nell’aprile del 2013, e attualmente è composto da Max Formica, voce solista, Aldo Cannarella chitarra, Giovanni Costa basso, Luca Pitrone batteria.

I ragazzi hanno preferito cimentarsi in brani inediti: una scelta azzeccata proprio per evitare confronti con gli autori o gli interpreti originali, ma anche per trovare una loro collocazione nel vasto panorama musicale. Ciò ha permesso di realizzare lavori nei quali sono state trasferite le loro esperienze, depurate delle influenze che ognuno portava come dote naturale, fino a giungere ad un prodotto originale: a settembre del 2013, l’EP “La Rondine”. L’EP ha anticipato l’uscita dell’album di debutto, “Sinapsi Neuronica“, pubblicato nel 2014. L’interesse e la curiosità hanno permesso alla critica di interessarsi della formazione milazzese: un primo articolo sulla blasonata rivista musicale “Musical News“, quindi l’entusiastica presentazione al mondo da parte di Daniela Celella del Network Americano ICN – New York che da anni collabora con Rai International e da sempre tiene sotto controllo la musica “Made in Italy”.

Il caloroso riscontro avuto negli U.S.A. si è trasformato in una richiesta di presenziare in qualità di Ospiti all’Oltreoceano Festival a Maggio 2015 al Madison Theatre (Molloy College – Rockville Centre ) che ha visto i SIKANA protagonisti di una fantastica esperienza a New York, formativa sia a livello musicale che umano. Stimolo per la realizzazione di un secondo album, “Cosmo Erogeno”, che anticipa l’uscita del singolo “La Strada“, pubblicato ufficialmente il 6 Agosto al Manila di Monforte Marina.

Ogni progetto o evento dei SIKANA è stato legato ad un messaggio, condiviso assieme a coloro che hanno contribuito a far realizzare un sogno e tracciata la strada del loro cammino. “Anche se in una chiave critica potrebbe passare per scontato, dice Giovanni Costa, il messaggio più importante che abbiamo condiviso è che nonostante tutto non bisogna mai arrendersi di fronte agli stereotipi che impone il mondo che ci circonda.” Quindi libertà di sognare, di vivere la trasgressione conducendo una vita normalissima, ma soprattutto libertà di pensiero; rispettando chi pensa diversamente e vive diversamente!

Noi riteniamo di essere il risultato di noi stessi, aggiunge Giovanni, e siamo fermamente convinti che Sikana è un modo di essere, un modo di vivere la musica e di trasmettere le nostre emozioni in musica”. Complimenti, ragazzi. Anche se noi apparteniamo ad un’altra generazione, anche se molti ci accusano di essere legati a schemi ormai superati o alla musica degli anni 60, non possiamo dimenticare che anche noi abbiamo voluto vivere le stesse emozioni, oltre mezzo secolo fa. Erano gli anni del rock, del twist, della contestazione, dei capelloni, del beat, delle feste in casa, del night. Erano gli anni che, con le dovute proporzioni, sono comuni a tutti i giovani. E i giovani non hanno schemi ai quali uniformarsi, ma idee da difendere e da far trionfare. Giuste o sbagliate che siano, chi può dirlo?

Nella foto, i SIKANA interpretano “Fiore del deserto”, secondo singolo estratto dall’album “Cosmo Erogeno” e pubblicato il 31 ottobre 2015. Realizzato dalla “JSave Productions” di Salvo Mellina (regista), Peppe Alacqua e Lele Mellina (aiuto regia). Il video ha come location Gualtieri Sicaminò (Borgo Sicaminò e Cascate del Cataolo). Lo staff è formato da Nancy Pitrone e Manuela Aglio (Trucco) e da Alex Harris, aiuto nelle riprese.

 

 

3 commenti

  1. Grazie mille per il bellissimo articolo! A questo link potete visionare il videoclip:

  2. Vorrei ringraziare in particolare la JSave Productions che ha realizzato il videclip..Anche loro ragazzi milazzesi che portano avanti un progetto interessante..Grazie!

  3. Ringraziamo anche Andrea Pollicino, per le interviste e le pubbliche relazioni!

Rispondi