Home / Comunicati / IL “MARCO SALMERI” HA GIA’ UN ANNO!
Italpane

IL “MARCO SALMERI” HA GIA’ UN ANNO!

marco salmeriRICORDIAMO L’ANNUNCIO DEL SINDACO PINO, DATO NEL CORSO DELLA MANIFESTAZIONE PER LA CONSEGNA DEI PREMI TERMINAL SPORT

Un boato, come se fosse stato segnato il gol della vittoria! E’ successo quando il Sindaco Carmelo Pino, intervenuto per la prima volta alla cerimonia di consegna dei Premi Terminal Sport, ha preso la parola per salutare i numerosissimi presenti, ed ha annunciato l’intitolazione del campo sportivo milazzese al giovane Marco Salmeri. Un atto dovuto, per esaudire la richiesta di diecimila cittadini, nel rispetto della democrazia e della volontà popolare; e assieme a Marco Salmeri, altri sportivi milazzesi che avranno l’intitolazione degli impianti per molto tempo anonimi di questa nostra città di Milazzo. Il più è fatto, secondo molti. Ma l’iter è ancora lungo e complesso… Ci sono vincoli e limitazioni al potere decisionale degli Enti Locali. Quel che conta è che Marco ha avuto sulla carta quello che era stato chiesto a gran voce dalla città, pochi giorni dopo la sua tragica scomparsa. Noi di TERMINAL abbiamo seguito la vicenda, abbiamo espresso anche il nostro punto di vista, abbiamo persino osato spingerci oltre, indicando con la denominazione “Marco Salmeri”, nei commenti agli incontri di calcio del Milazzo, ma senza essere imitati da nessuno, come se dovesse scattare una squalifica per la squadra di casa, il vecchio “Grotta Polifemo! Che, badate bene (e questo è il punto di forza della deliberazione) non è la vecchia denominazione dello stadio, poiché in questi mesi sono stati anche cercati atti ufficiali che ne confermassero una eventuale intitolazione fatta in tempi remoti. L’unica intitolazione trovata fra le carte è quella di Velodromo NINO CUMBO, ossia la vecchia pista di ciclismo nella quale si sono esibiti i campioni del dopoguerra, negli anni VENTI, e spazzato via da una violenta mareggiata. Attorno al rettangolo di gioco furono edificate le mura di quello che divenne, per la città di Milazzo, il campo sportivo “di via” Grotta Polifemo. Troppo lungo, meglio abbreviare con “Grotta Polifemo”. Che non è la denominazione, ma solo l’indicazione del luogo ove sorge quel vecchio campo di calcio che diventerà, a tutti gli effetti, lo stadio “MARCO SALMERI”! Lungi da noi qualsiasi sterile polemica, che non troverà spazio su questa nostra testata, perché quel che conta è il risultato. E sabato sera gli sportivi ed i presenti al Principe lo hanno dimostrato con quell’applauso caloroso, rivolto all’annuncio del Sindaco e a Marco… E noi siamo fieri di avere potuto dare l’opportunità all’Amministrazione di annunciarlo nella nostra manifestazione, davanti agli sportivi e non ad un pubblico distratto o incompetente! 

Mercoledì 30 dicembre, a distanza di un anno da quella intitolazione, si disputerà il triangolare “Marco Salmeri” in quello stadio che porta il suo nome e che impropriamente qualcuno continua a chiamare Grotta Polifemo, anche nei comunicati ufficiali. Se lo faccia per ignoranza o per incompetenza non siamo in grado di saperlo: sappiamo purtroppo che si tratta di testata giornalistica sportiva, e per di più della nostra isola. Ma non importa. Noi andiamo avanti, annunciando che proprio il 30, dalle ore 16 in poi, si troveranno di fronte tre formazioni: la DUE TORRI, nella quale giocò la sua ultima partita Marco Salmeri, il MILAZZO e il CATANIA. Secondo una collaudata formula tradizionale, solo alla fine degli incontri si conoscerà il nome della squadra che ha vinto questo primo triangolare, intitolato ad un figlio di Milazzo scomparso troppo presto! 

 

Rispondi