Home / Un saluto agli amici... / SIAMO INCREDULI! E’ MORTO PEPPE MASTROENI!!!

SIAMO INCREDULI! E’ MORTO PEPPE MASTROENI!!!

Un ragazzo d’oro! Questo mi dice Sergio Chillè chiamandomi… E anche lui è incredulo di fronte alla notizia che ci sveglia distrutti! Peppe Mastroeni si è addormentano per sempre nelle braccia del Signore, e il Signore lo ha accolto nel suo regno, mentre noi lo stiamo piangendo qui, cercando una spiegazione che giustifichi questa ennesima improvvisa partenza di uno dei nostri figli migliori. E’ stato il figlio, Emanuele, a darmi la notizia, chiedendomi di scrivere qualcosa per lui, che era orgoglioso di avermi fra i suoi amici. Orgoglio reciproco, caro Emanuele… Peppe fu il mio autista in quel viaggio della speranza intrapreso nel settembre del 2012. Lo conoscevo da piccolo, lo vedevo crescere, sapevo che questi nostri giovani sarebbero stati il futuro della società…  E quel giorno me lo sono ritrovato a bordo di quel veicolo con cui la strada verso l’aeroporto, prima del volo, prima del ricovero, prima dell’intervento, sarebbe stata meno dura… La sua immensa fede in Dio, le sue parole di incoraggiamento sono state per me insostituibili compagne di viaggio… Mi diede il suo numero di cellulare, mi disse di chiamarlo ogni volta che ne avessi avuto bisogno, anche per piccole cose. cercai in tutti i modi di mettermi anche io a sua disposizione, per quel che potevo. E avremmo dovuto dare ampio risalto all’evento dell’11 novembre, nella parrocchia del Santissimo Crocifisso, a San Papino… Ma se n’è andato, improvvisamente, Peppe. Il suo cuore, quel cuore generoso e buono, si è fermato… E lo piangiamo, cercando una spiegazione che non c’è… Era scritto così, Emanuele… Papà doveva partire per un viaggio, l’ultimo… un viaggio lunghissimo, per chi rimane ad attendere notizie; breve per lui che è già arrivato. E si farà sentire, ogni volta che vorremo metterci in contatto con lui… anche se quel numero di cellulare che mi ha dato sarà muto, anche se non avrà la sua risposta… sentirò sempre la sua voce, le sue parole, il suo sorriso… la sua forza d’animo, la sua voglia di vivere… E anche voi lo sentirete, lo avrete vicino, in ogni momento del giorno e della notte… Ciao, Peppe… proteggi i tuoi adesso… Lo sai che hanno bisogno di te. Un bacio. 

Rispondi