Home / Società / EXTRACOMUNITARIO IN BICI INVESTITO DA UN’AUTO CHE NON SI FERMA!

EXTRACOMUNITARIO IN BICI INVESTITO DA UN’AUTO CHE NON SI FERMA!

incidenti_bicicletteE’ SUCCESSO IN VIA CIANTRO, E NESSUNO HA ASSISTITO ALL’INCIDENTE! PURTROPPO!

Avevamo denunciato un sinistro del genere qualche mese fa, ci pare in piazza XXV Aprile. Una donna di colore, sull’attraversamento pedonale, da parte di un tizio che al volante dalla sua auto parlava al cellulare. Nessun soccorso allora, nessun soccorso stamattina! Il malcapitato, un immigrato che vive a Milazzo, non ha avuto gravi conseguenze, solo per pura fortuna! Il suo mezzo, una bicicletta con la quale si sposta da una parte all’altra della città per lavorare, nell’impatto ha riportato danni alla ruota anteriore ed alla forcella. Al primo automobilista che lo ha soccorso, ha detto solo che era stato urtato con lo specchietto retrovisore laterale destro dell’auto, ed ha perso l’equilibrio, cadendo a terra. Ha aggiunto che forse il suo investitore non se n’era accorto. Sarà vero? Non c’è motivo di pensare il contrario; ma il fatto che abbia rifiutato qualsiasi aiuto, e abbia telefonato ad un suo connazionale per farsi raggiungere, aiutare e fare sparire ogni traccia dell’incidente, inclusa la bici, ci lascia perplessi! Evidentemente in caso di ricovero ospedaliero avrebbe dovuto rendere note le sue generalità… e probabilmente motivi legati alla sua presenza sul territorio (mancanza di permesso di soggiorno?) gli hanno suggerito di fare diversamente… Ma ciò non toglie che siamo in presenza di qualcosa di grave! Non è la prima volta che accadono fatti del genere! E se fosse accaduto qualcosa di irreparabile? Forse l’investitore si sarebbe fermato, o si sarebbe presentato per denunciare il sinistro o per assumersi qualche responsabilità? O sarebbero state visionate le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona? Ma quali telecamere, se proprio nel luogo del sinistro non c’è alcuna telecamera e le auto sfrecciano a velocità supersonica? Sarebbe opportuno un ripasso delle norme del codice della strada, e ricordarsi che vige il reato di omicidio stradale. E se si tratta di un immigrato, in regola o meno, non ci sono attenuanti! 

Rispondi