Home / Musica / LA CANZONE DI OGGI, 10 maggio, a cura di Radio Casa mia

LA CANZONE DI OGGI, 10 maggio, a cura di Radio Casa mia

ARRIVA MODUGNO, CON UNA CANZONE CHE PER DUE ANNI E’ STATA VOTATA DAL PUBBLICO DI FACEBOOK COME LA MIGLIORE DEGLI ANNI 60. RIUSCIRA’ ANCORA UNA VOLTA “MISTER VOLARE” AD ESSERE IL PREFERITO?

Un brano di Pazzaglia e Modugno, e la ricostituzione di un sodalizio che nel corso degli anni 50 aveva portato alla nascita di canzoni popolari: è il caso di LAZZARELLA, ‘O CCAFE’, IO MAMMETA E TU. Siamo nel 1968, solo due anni prima un Modugno ritenuto anziano aveva vinto al Festival di Sanremo con DIO COME TI AMO. Ma i riscontri discografici erano deludenti, il periodo d’oro sembrava essere passato, la canzone di Mister Volare non sembrava potesse essere adatta alle nuove generazioni, che non avevano gradito quella sua vittoria in un Sanremo controcorrente. Pazzaglia intuì che in un’Italia dilaniata dalle lotte fra generazioni, chi non accetta di soccombere avrebbe potuto tentare il suicidio! Ed infatti la canzone descrive il dramma che potrebbe portare al gesto estremo, irrazionale, a meno che…. Ecco che allora l’angelo “vestito da passante” ridà speranza: la vita deve essere vissuta, guai a dichiararsi vinto, e a non cercare di lottare. Nasce MERAVIGLIOSO, forse il più bel brano di un Modugno maturo, che lo stesso interpreta con le lacrime agli occhi. Incredulo di quanto stia in effetti avvenendo: il suo rilancio. 

Rispondi