Home / Musica / LA CANZONE DI OGGI, 9 maggio, a cura di Radio Casa mia
Italpane

LA CANZONE DI OGGI, 9 maggio, a cura di Radio Casa mia

CI STIAMO AVVIANDO VERSO LA FINE DI QUESTA SECONDA FASE. ECCO LA CANZONE N. 20.

Oggi diamo spazio a GIANNI BELLA, che grazie alla sorella Marcella si ritaglia un suo spazio nel mondo della musica leggera italiana dei primi anni 70. Infatti la partecipazione sanremese del 1972, con MONTAGNE VERDI, danno un’improvvisa popolarità al ragazzo siciliano, allora venticinquenne, che viene indicato come “il fratello di Marcella”! La sua collaborazione con Giancarlo Bigazzi gli permise, successivamente, di realizzare brani di successo proprio per Marcella. Fino a quando, era il 1974,  Gianni comincia la propria carriera solista e subito ottiene un buon esito partecipando al Disco per l’estate di quell’anno, presentando PIU’ CI PENSO. La canzone rimane in classifica per quattro mesi, ma lui non trascura la sua attività di autore questa volta con un altro fratello, Antonio, firmando alcuni brani cantati dal complesso catanese dei BEANS. Arrivano altri successi e trionfi: nel 1976 vincerà il Festivalbar, con NON SI PUO’ MORIRE DENTRO, e da quel momento la strada per lui è in discesa. Arrivano collaborazioni più importanti, anche con Mogol, canzoni scritte per Gianni Morandi ed Ornella Vanoni, la ribalta sanremese, quindi le composizioni per Adriano Celentano che costituiscono forse i successi più importanti del molleggiato, interpretati in anni recenti. Nel 2010 l’ictus che lo colpisce e lo costringe ad una lunga riabilitazione. Quindi, la voglia di tornare ad essere un protagonista della musica leggera italiana. Ed oggi, all’età di 70 anni, rappresenta uno degli autori più prolifici del panorama musicale. Eccolo oggi qui con noi con la sua PIU’ CI PENSO.

 

 

Rispondi