Home / Satira / LA SCALINATA DEI POETI…
Italpane

LA SCALINATA DEI POETI…

Raccolta di versi o di rime baciate

farebbero rima con “Tante pedate” 

assestate nel fondo dei pantaloni

e massaggiare il culo a certi coglioni.

Ma tosto ci assale un dubbio atroce:

Importa a qualcuno se alziamo la voce?

Le frasi trascritte in anonimato

non meritan certo quel poco di fiato.

Avessimo avuto il nome del vate

lo avremmo, noi sì, riempito a pedate!

Ma il tempo cancella quel turpe graffito,

la scala ritorna di pietra o granito.

Rimane la rabbia pel gesto insensato,

che presto da altri verrà, sì, emulato!

La sola certezza consola i lettori:

“Se l’amore è cieco, gli sgorbi e gli orrori

che leggonsi spesso lì, per Santo Rocco,

li ha scritti, sicuro, un povero locco!” 

 

 

Rispondi