Home / Un saluto agli amici... / L’improvvisa scomparsa di FRANCESCA CAMBRIA

L’improvvisa scomparsa di FRANCESCA CAMBRIA

59 ANNI, ERA RIMASTA VEDOVA DEL NOSTRO CARO AMICO SANTINO CORSO ed era da qualche tempo ammalata di leucemia. Era in attesa di un trapianto, a Palermo, ma nella nottata è stata stroncata da una emorragia cerebrale. Il saluto del figlio Francesco su facebook mi lascia sgomento! Ed è lui che mi fornisce queste scarne, lapidarie notizie, che confermano l’improvvisa scomparsa della mamma. Avevamo pianto e salutato il marito, Santino Corso, nella chiesa del SS Crocifisso, a San Papino, cinque anni fa, a novembre. Oggi, a distanza di quasi cinque anni, tocca aLla sua fedele compagna di una vita. E lei va a raggiungerlo lassù, per riabbracciarlo e vivere assieme per l’eternità. E’ una coppia che si ricongiunge, dopo che la loro vita coniugale si era bruscamente interrotta per l’inattesa partenza del nostro vecchio e caro compagno di scuola. Abbiamo pianto per quell’amico andato via in silenzio, quasi in punta di piedi per non disturbare, che aveva scelto di vivere la sua malattia continuando la vita di ogni giorno, estroverso e affettuoso come lo era sempre stato, e senza dir niente a nessuno. Abbiamo voluto dargli l’ultimo saluto, stringerci ai suoi cari che erano rimasti senza il loro faro, il loro sostegno. Adesso va via anche lei, la moglie di Santino, la mamma di Francesco e di Claudia. Lascia due figli già adulti, ma per noi sono sempre due ragazzi, perchè i nostri figli e quelli dei nostri amici li vediamo sempre ragazzi, desiderosi di affetto, di amore, e non ci accorgiamo che anche per loro il tempo passa inesorabile e arrivano momenti dolorosi. Francesco e Claudia avevano sofferto tanto per la scomparsa di papà; adesso tocca alla mamma andare via. Saranno forti abbastanza per accettare questa ulteriore separazione? Ma soprattutto, ed è questo ciò che mi chiedo, meritavano una nuova sofferenza? Se la volontà di Dio era quella di unire Santino e Francesca, per sempre, e così era scritto, dobbiamo accettare la Sua volontà! E pregare, con rassegnazione! L’ultimo saluto sarà dato nella chiesa di San Marco, lunedì 18 ottobre, alle ore 16.30. Siamo vicini a Francesco e Claudia, e li abbracciamo forte.     

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.