Home / Comunicati / L’ON. DINO MADAUDO A DIFESA DELLA CORTE D’APPELLO DI MESSINA

L’ON. DINO MADAUDO A DIFESA DELLA CORTE D’APPELLO DI MESSINA

dino madaudoPRESA DI POSIZIONE DI UN “VECCHIO” POLITICO PER SCONGIURARE LA SOPPRESSIONE DELLA CORTE D’APPELLO NELLA NOSTRA CITTA’

Il messinese On. Dino Madaudo, già Sottosegretario di Stato alle Finanze ed alla Difesa, per scongiurare la soppressione della Corte d’Appello di Messina in questi giorni ha scritto a Cosimo Ferri Sottosegretario di Stato alla Giustizia per chiedere un suo intervento. Madaudo già in passato si era interessato più volte in difesa della Corte d’Appello, come nel 1993 con una specifica interpellanza al Ministro degli Interni ed a quello della Giustizia che scongiurò la chiusura dell’importante ufficio giudiziario.

Caro Cosimo, ancora una volta il Ministero gestito dall’ottimo Ministro Orlando e da te come Sottosegretario di Stato, ripropone, a distanza di parecchi anni la soppressione della Corte d’Appello di Messina. Una cosa talmente assurda sicuramente portata in discussione da qualche funzionario che non ha valutato attentamente il problema. Ti sarei grato se con la tua autorità potessi intervenire per far sì che la Città di Messina non sia privata di un ufficio che malgrado le carenze ha sempre svolto in maniera eccellente i propri compiti. Ti ringrazio per quanto sono certo farai e gradisci i miei affettuosi saluti. Tuo Dino Madaudo”.

L’On. Dino Madaudo, per diversi mandati Consigliere Comunale di Messina, dal 1979 e per quattro legislature fu Deputato al Parlamento Italiano per il Partito Socialista Democratico Italiano. È stato componente delle Commissioni Parlamentari: Trasporti, Difesa, Industrie e Commercio, Affari Costituzionali, Lavoro e Previdenza Sociale, Affari Sociali e Finanze. Sottosegretario di Stato per le Finanze nel governo di Ciriaco De Mita, nel sesto e settimo governo di Giulio Andreotti e Sottosegretario alla Difesa nel primo governo di Giuliano Amato.

Rispondi