Home / Un saluto agli amici... / L’ULTIMO VIAGGIO DI GIANNI IRATO

L’ULTIMO VIAGGIO DI GIANNI IRATO

In cammino con i Re Magi verso l’Epifania di Nostro Signore, proprio in questa solennità salutiamo con la sua mitica moto Ape, l’ultimo viaggio terreno del compianto Gianni Irato “u Pipireddu”, altro pezzo di storia di un altra Milazzo, quella più genuina, generosa, verace, laboriosa e legata alle tradizioni.

Originario “d’a ‘nchianata o quattèri”, così si intendeva la salita del Borgo Antico, ‘u Pipireddu, uno dei tanti soprannomi con i quali venivano individuati un tempo i milazzesi, e non solo, era un uomo forte e un sincero amico, altruista. Popolarissimo, ci si rivolgeva a lui per il trasporto di materiale edile, e in lui chi lo chiamava riponeva fiducia e stima!

Restano immutati anche i suoi trascorsi nel calcio locale al fianco dell’indimenticato Vincenzo Patti.

Oggi il Signore ha posto fine alle sue sofferenze terrene: logorato dalla malattia, Gianni ha lasciato l’amata moglie e i nipoti senza il loro punto di riferimento.

Un compito importante ha chiamato u Pipireddu che come i Magi segue quella Stella portando all’adorato Bambin Gesù in dono la sua saggezza e con gioia sarà accolto nella Casa celeste.

L’ultimo saluto gli verrà dato nella giornata di domani, giovedì 7 gennaio, alle ore 16, nella chiesa della Madonna delle Grazie.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.