Home / Sport / MILAZZO, A VACCARELLA QUEL CHE FU UN PARCO GIOCHI E’ SEGNO DI DEGRADO.

MILAZZO, A VACCARELLA QUEL CHE FU UN PARCO GIOCHI E’ SEGNO DI DEGRADO.

E meno male che nascono meno bambini… Ma quei pochi che nascono, e cercano un luogo dove andare a giocare, sanno per certo che non possono contare su Vaccarella.

Di fronte al vecchio Ospedale esiste in realtà un parco giochi, o meglio esistono ancora le testimonianze di quello che avrebbe dovuto essere un PARCO GIOCHI!

Ecco le foto che abbiamo scattato con mio marito. Nella stessa area, lasciata al degrado più assoluto, alcune persone intente a giocare, così come fanno spesso: segno che in quella parte di Milazzo non c’è attenzione nè per i piccoli, ma nemmeno per gli anziani.

Il degrado è completato dal vecchio Asilo Calcagno, mentre in questa pittoresca cartolina che offriamo giornalmente al turista, aggiungiamo anche le rovine dell’Ospedale: due ruderi che saranno tutelati solo quando finiranno di crollare: le loro macerie non saranno rimosse proprio perchè testimonianza della incapacità delle classi dominanti alla guida della città di Milazzo per decenni. 

Evito di soffermarmi sull’erosione della spiaggia!

Ho voluto esprimere in questo modo il rimpianto per la mia Milazzo, e come altri genitori, affronto spese giornaliere per andare altrove per portare mia figlia, quatto anni di età: non in un altro comune, ma sempre a Milazzo, a Parco Corolla. Lì viene offerto ai piccoli un parco giochi con maggiore attenzione, maggiore organizzazione, maggiore pulizia, e soprattutto divertimento assicurato, mentre per noi genitori anche tanti parcheggi per sostare.

Non mi dite, per carità, che se noi genitori facciamo queste scelte condanniamo a morte Milazzo! Diciamo che questa è, a distanza di non so quanti anni, la rivincita della periferia nei confronti del centro.

Per molti politici Milazzo finisce ancora al passaggio a livello. Ma oltre quei binari che tagliavano in due la città, oltre quelle barriere che non esistono più da quasi trent’anni, c’è una città che, nonostante tutto, ricade nel territorio milazzese, ed ha il pregio di essere gestita da privati. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.