Home / Di tutto un pò / MILAZZO, DAL PROSSIMO ANNO MILIONI DI EURO CON IL TURISMO… A CAPO MILAZZO!
Italpane

MILAZZO, DAL PROSSIMO ANNO MILIONI DI EURO CON IL TURISMO… A CAPO MILAZZO!

LO SPOSALIZIO DEL SOLE CON IL MARE… a SANTORINI. MA A MILAZZO NON SI POTREBBE PROPORRE AI TURISTI E AI VISITATORI? UN IMPEGNO PER LA CITTA’…

Scritto e pubblicato su facebook IL 12 GIUGNO 2015…

… E sempre a Capo Milazzo, affacciarsi e attendere il tramonto… Ogni sera, in estate, ma in qualsiasi stagione, quando il tempo lo permette, per attrarre migliaia di visitatori. Un culto antico, lo sposalizio del Sole con il Mare, che trae origini dalla mitologia. Lo fanno in molte isole della Grecia…. Non ci credete? Le foto sono state scattate a Santorini… Migliaia di persone, ogni sera, invitate per un matrimonio quotidiano… E un giro d’affari di migliaia di euro a sera per i locali della zona. Ma lì, a Santorini…. Qui non ci ha pensato mai nessuno, e quando l’ho proposto, un tiepido SI’, ma nessuno degli alberghi che abbia prospettato ai turisti di ammirare un evento normalissimo ma eccezionale al tempo stesso! Se fossi assessore al Turismo (ma non lo sono!) proporrei questo come inizio. Bastano un paio di autobus che partano dagli alberghi… e vedrete, una volta pubblicizzata l’iniziativa, quante persone assisterebbero dal Capo… fino alla piscina di Venere, dove sembrerà di toccare il sole mentre pian piano scompare nel mare…. A proposito: si tratta anche di posti di lavoro!!! O non ne abbiamo bisogno?

Lo propongo dal 2010… ogni anno la stessa risposta… “Si può fare, ma…”.

Quest’anno, quando finalmente tutto sembrava pronto per partire, imprevisti motivi di salute mi hanno fermato… e chi avrebbe dovuto mettere in piedi l’iniziativa si è fermato pure lui! Aspettiamo la prossima estate, sarò in pensione ed avrò più tempo. Salute permettendo, e con l’aiuto di qualcuno che ami Milazzo, voglio offrire qualcosa di diverso ai nostri ospiti e fare riscoprire ai Milazzesi la voglia di credere in qualcosa… In più, portare denaro liquido nelle casse degli imprenditori e in chi ha voglia di lavorare.

 

Rispondi