Home / Di tutto un pò / MILAZZO, DOPO TRENT’ANNI SI INCONTRANO… NELLA “SENA”!

MILAZZO, DOPO TRENT’ANNI SI INCONTRANO… NELLA “SENA”!

SONO GLI ALUNNI DELLA V^ B 1988/89 DEL LICEO SCIENTIFICO MEUCCI DI MILAZZO, che si sono dati appuntamento, a trent’anni dal diploma di maturità, presso la Pizzeria LA TRINACRIA, proprio in piazza Perdichizzi. Non mi è stato difficile individuare il posto, visto che io nella SENA ci sono cresciuto e alla Sena appartengono i ricordi della mia fanciullezza. Così come non mi è stato difficile individuare il mittente della foto, per scrivere e consegnare ai partecipanti un ricordo di quell’incontro d’agosto: in quegli anni 80 era un alunno che giungeva quasi sempre in ritardo a scuola, ma non perchè fosse svogliato; cercava piuttosto di eludere i controlli dei vigili urbani che non erano clementi con chi, a bordo dei ciclomotori o dei motocicli, circolava senza … casco! E chissà se lo stesso mittente ha ricordato ai suoi compagni, ormai alla soglia dei 50 anni, il giorno in cui anzichè entrare in classe fu costretto a tornare a scuola sulla Ford del padre, alle seconda ora, poichè l’appostamento dei Vigili era andato a buon fine e dovette fare a meno per un mese del suo motore!

Un episodio memorabile, quello, che ancora il nostro amico ricorda e mi ricorda! Erano altri tempi, con i ragazzi che cercavano di farla franca durante il loro scorrazzare per le strade di Milazzo, sprovvisti di casco protettivo, per il solo gusto di apparire più grandi e indipendenti. Ci siamo passati anche noi, che di anni di diploma ne festeggiamo cinquanta, per cui fare i moralizzatori di un’epoca successiva alla nostra fa un po’ sorridere! Sicuramente le responsabilità nel campo lavorativo ci impongono soprattutto il rispetto delle norme di legge e la sicurezza, per cui i venti anni in più fanno la differenza!

Ma hanno parlato sicuramente di tante altre cose, questi ragazzi di ieri che hanno ripreso i contatti grazie ai social e al gruppo che gli stessi hanno voluto costituire sul Whatsapp. E come i ragazzetti che oggi si sentono già grandi, conquistandosi con ampia libertà serate in discoteca o in pizzeria, in quella vecchia SENA e attorno a quei tavoli apparecchiati per loro, hanno sfoggiato una vitalità invidiabile.

Fra ricordi, goliardia, battute, risate a non finire, hanno festeggiato nel migliore dei modi la loro voglia di rivedersi. Da quel giorno in cui, presa visione dei “quadri” e della decisione della Commissione di maturarli, si sono dati l’appuntamento al giorno dopo, senza rendersi conto che ognuno avrebbe percorso la sua strada e un incontro generale si sarebbe reso sempre più difficile, sono passati ben trent’anni! Ma quel desiderio di incontrarsi rimaneva vivo, fino a quando qualcuno ci ha creduto, ha riannodato le fila, si è messo alla ricerca dei contatti, dei recapiti telefonici, dei nominativi, ha chiesto la disponibilità, il ritorno a Milazzo, il turno di ferie, la sera in cui sarebbe stato più congeniale incontrarsi…e così si è realizzato il desiderio di assere tutti assieme! Peppino Andaloro, Vincenzo Bertè, Manuela Caravello, Barbara Castiglia, Patrizia Donato, Antonio Formica, Carmela La Spada, Maurizio Lo Presti, Amalia Piraino, Cettina Vento, Pierluigi Vinci, undici nomi, e anche se sembrano pochi, hanno promesso che la prossima volta faranno di tutto per radunare gli altri compagni di classe che, per motivi diversi, hanno dovuto saltare un appuntamento che ha rivisto la V^ B del Meucci di Milazzo festeggiare quella maturità che apre le porte della vita e consente di guardare indietro con rimpianto e nostalgia…

Auguri, ragazzi, che la vostra voglia di divertirvi non venga mai meno! Ve lo dice uno esperto in raduni ed incontri fra vecchi compagni di classe!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.