Home / Eventi / MILAZZO PER DUE GIORNI CAPITALE DEL NUOTO NAZIONALE!
Italpane

MILAZZO PER DUE GIORNI CAPITALE DEL NUOTO NAZIONALE!

 

UN EVENTO AD ALTISSIMO LIVELLO, PER FARE PIU’ RICCA L’ESTATE MILAZZESE. CON L’AUGURIO CHE SAPPIAMO TENERCELO PERCHE’ LE SPESE SONO TANTE, E NON DEBBA ANCHE QUESTO EMIGRARE PER ALTRI LIDI… PER MANCANZA DI FONDI!

Abbiamo perso il calcio, non abbiamo battuto ciglio. Gli altri sport non vengono disputati ad alto livello, ma grazie a Dio, ancora c’è qualcuno che ci crede, ed ha passione da vendere. Passione e caparbietà, oseremmo dire: perchè per portare avanti il discorso sportivo agonistico, specie ad alto livello, ci vuole testardaggine, che la trovi solo se c’è passione. E Milazzo si appresta a vivere due giornate esaltanti. Una lo vivrà con il rugby, e abbiamo dedicato spazio proprio per un evento organizzato a Milazzo, al Tono, il 20 agosto, domenica, in cui a fare il suo ritorno è l’Amatori Milazzo con un nostro concittadino che da Roma infonde passione e grinta. L’altro è un evento natatorio ad altissimo livello, in cui a giocarsi tutto è Gianfranco Andaloro, appassionato di sport acquatici. Perchè offrire incontri o gare che non suscitano alcuno interesse non produce quell’entusiasmo di cui ci sarebbe bisogno per fare decollare le discipline e per convincere i pochi sponsor sui quali si può contare che per gare ad alto livello ci vogliono i soldi. Che non possono essere versati sempre, qualora ci fossero, dalla pubblica amministrazione! Fatta questa doverosa premessa, passiamo a presentare il secondo evento di questo caldo mese di agosto.

Un week end per gli appassionati del nuoto: questa la sintesi dell’evento organizzato dalle Associazioni Baia S. Antonio di Milazzo e Ulysse Messina, nello specchio d’acqua del promontorio milazzese, ed in programma per sabato 19 e domenica 20 agosto 2017La manifestazione, denominata MILAZZO MARATHON SWIM EVENT, si svilupperà in tre momenti agonistici ad alto livello.

La prima delle gare, definita IL PERIPLO DI MILAZZO, prenderà l’avvio la mattinata di sabato 19, alle ore 8.30, e porterà i 42 partenti (fra i quali spiccano nomi del nuoto di fondo nazionale) sulla distanza di 16 km. La partenza avverrà dallo specchio d’acqua antistante Croce di mare, alla fine del lungomare di Vaccarella, quindi, proseguendo verso l’estrema punta di Capo Milazzo, si sposterà sulla riviera di ponente, proseguendo verso la baia del Tono e ancora fino alla boa sistemata all’altezza di via Regis. L’ultimo tratto, lasciata alla loro sinistra la boa, sarà per i nuotatori, reduci da almeno quattro ore abbondanti in acqua, quello più impegnativo: uno sforzo di un paio di chilometri, gli ultimi, per giungere nuovamente nella baia del Tono, all’Angònia, dove è posizionato l’arrivo.

Nella giornata di domenica 20 si prevedono due eventi. Il primo, definito “1^ traversata dello Scarabeo”, si svolgerà interamente a ponente. La partenza, fissata alle ore 9.30, è sempre nella Angònia da dove i nuotatori, questa volta un centinaio, dovranno dirigersi verso la punta del promontorio, all’altezza della chiesa di S. Antonio, per fare ritorno dopo aver coperto una distanza di sei chilometri.

Una gara più abbordabile per tutti coloro che vogliono partecipare alla prima edizione di MILAZZO MARATHON SWIM EVENT, che si avvale della collaborazione del Comune di Milazzo e della Guardia Costiera, nonché dell’aiuto indispensabile di Nino Fazio, riferimento del nuoto a livello provinciale e non solo, si disputerà con inizio alle ore 15, sempre con partenza dalla Angònia. La distanza più breve consente di definire la stessa gara IL MIGLIO MAMERTINO, che sicuramente vedrà la partecipazione, anche a titolo di firma, di tantissimi appassionati che ormai da anni si cimentano nelle lunghe distanze. Il tragitto da compiere, su un tracciato triangolare, è opportunamente segnalato da boe, e prevede di nuotare fino alla Tonnara, quindi dirigersi verso il largo, e fare rientro, dopo meno di mezz’ora, verso l’arrivo, sempre individuato all’altezza della Angònia del Tono, per una distanza complessiva di meno di due chilometri.

In occasione di questo primo evento saranno a Milazzo le atlete della Nazionale, mentre ha garantito la partecipazione il CT della Nazionale giovanile Roberto Marinelli.

Le gare si svolgeranno sotto l’attenta sorveglianza della Guardia Costiera, nonché delle barche di salvataggio e dei cronometristi, mentre sarà presente anche lo staff medico coordinato dal dott. Marcello Aricò.

L’impegno assunto dalle associazioni organizzatrici è notevole: e le soddisfazioni arriveranno per la città di Milazzo grazie all’impegno del Presidente del sodalizio milazzese Gianfranco Andaloro e di Giacomo Raffa e Piero Di Stefano. Ma un ruolo indiscutibile lo interpreteranno tutti coloro che hanno permesso la disputa di questo primo evento ad alto livello, al quale faranno certamente seguito altri appuntamenti nazionali che raccoglieranno anche nella nostra Sicilia partecipanti appassionati e competitivi.

Rispondi