Home / Politica / MILAZZO, ELEZIONI COMUNALI 2020, IL CIRCOLO COMUNISTA SARA’ PRESENTE CON UNA PROPRIA LISTA

MILAZZO, ELEZIONI COMUNALI 2020, IL CIRCOLO COMUNISTA SARA’ PRESENTE CON UNA PROPRIA LISTA

LA COMUNICAZIONE VIENE DATA DAL DIRETTIVO DEL CIRCOLO “VENTUNOUNOVENTUNO” PARTICOLARMENTE ATTIVO E PRESENTE NELLA VITA CITTADINA. ECCO IL COMUNICATO STAMPA. 

Il Circolo comunista “Ventunounoventuno” di Milazzo informa i cittadini che sarà presente alle elezioni comunali del 2020 con un suo simbolo, una sua lista, un suo candidato Sindaco e un suo programma elettorale.

La decisione è stata presa dal direttivo del Circolo presieduto da Cristoforo Tramontana in una riunione nella quale sono emerse le seguenti considerazioni: 

Da qualche tempo, nella nostra città, si susseguono riunioni più o meno segrete, nell’intento di aggregare persone per la campagna elettorale.

Numerosi “sindaci in pectore”, alcuni del tutto autoreferenziali, altri spacciandosi per “vicini” a questo o a quel deputato regionale o nazionale, si aggirano per strade, vicoli e cortili, contattando, promettendo, invitando e soprattutto magnificando ipotetici programmi, credibili e attuabili come qualsiasi altra opera di fantascienza.

Per questo il Circolo comunista “Ventunounoventuno” ha scelto di manifestare con largo anticipo le proprie intenzioni, dando così un segnale di trasparenza e serietà contro la logica delle “segrete stanze”, dei cenacoli e delle mangiatoie, che da sempre contraddistinguono la politica cittadina.

Simbolo, lista, candidato sindaco e programma elettorale, che verranno resi noti a tempo debito, saranno fortemente identitari.

Perché i cittadini possano identificare, senza ambiguità, chi è che chiede il loro voto e il programma che si intende realizzare. 

Le ammucchiate fra persone di estrazione politica e sensibilità diverse, che fanno parte della tradizione politica milazzese hanno portato ai disastri che ben sappiamo; disastri che nascono, quando va bene, dal dover trovare a tutti i costi soluzioni compromissorie su visioni diverse per scelte politiche importanti, e quando va male, dal dover pagare ” cambiali” politiche e/o clientelari contratte durante la campagna elettorale. 

Chi amministra deve avere una visione politica chiara, riconoscibile, realistica e, soprattutto, lungimirante della città. Promettere “mari e monti” e poi vivacchiare alla giornata è esattamente ciò che abbiamo visto e vediamo ogni giorno, il tutto a scapito dei cittadini e fra di essi, in particolare, dei più deboli.

Svolgere efficacemente la normale amministrazione è sicuramente importante ma non è sufficiente; nello specifico di Milazzo, chi governa deve avere una visione certa e univoca di politica turistica, culturale, ambientale, sociale, economica e del territorio.

Visione che va perseguita senza infingimenti e condizionamenti, con un rapporto di comunicazione con i cittadini assiduo e trasparente.

Noi del Circolo comunista “Ventunounoventuno”, da più di due anni siamo presenti in città con iniziative pubbliche, comunicati e manifesti. Un lavoro costante,apprezzato da tutti quei cittadini, tanti, anche di idee diverse, che sanno riconoscere il “fare politica” tra e per la gente. 

Ed è proprio lì, tra la gente, che intendiamo cercare i nostri consensi, non essendo, peraltro, chiusi a collaborazioni e alleanze programmatiche con chi vorrà condividere la stessa visione politica di città.

                                                                                       

                                                                                  Cristoforo Tramontana

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.