Home / Eventi / MILAZZO, LA COMPAGNIA GRAMMELOT DI FABIO LA ROSA DI SCENA AL TRIFILETTI

MILAZZO, LA COMPAGNIA GRAMMELOT DI FABIO LA ROSA DI SCENA AL TRIFILETTI

Servizio di RITA CHILLEMI

La compagnia Grammelot del regista Fabio la Rosache per anni ha presentato i suoi lavori teatrali all’Auditorium di Pace del Mela,chiuso attualmente per restauro, è quest’anno di scena al Teatro Trifiletti di Milazzo.

La Grammelot porta sul palcoscenico la commedia in lingua siciliana che per il regista / attore Fabio La Rosa è strumento per esprimere la carica passionale della nostra Sicilia, per trasmettere non solo la varietà delle metafore di cui la lingua siciliana è ricca, ma le tradizioni popolari e la cultura della nostra terra.

Fabio La Rosa, ormai provetto regista di opere che risultano una fusione del Dramma e della Commedia, ha quest’anno aperto il sipario nel giorno dell’Epifania con IL CUORE NON DIMENTICA.  Il regista /attore ha sorpreso il numeroso pubblico con temi reali e toccanti: quattro fratelli, vivono lontani dalla madre, malata di Alzheimer, avvelenati dal rancore verso di lei che aveva adottato un’orfanella. Anche il rapporto tra i fratelli è incrinato a causa di gelosie e tradimenti, quasi in preda all’aridità generata dall’avidità; la sorella adottata decide di prendere i voti e pertanto l’eredità destinata a quest’ultima dovrà passare al fratello che in più possiede alte doti morali ed umane.

Ecco che in prossimità del Natale i quattro fratelli con le rispettive mogli si incontrano a casa della madre a dimostrare quello che purtroppo non possiedono.

A Fabio La Rosa sono cari da sempre i temi che mettono in risalto la povertà morale quando l’uomo è accecato dalla ricchezza materiale e dai pregiudizi e le fragilità dell’individuo che ostenta con maschere che non hanno anima: ecco che i personaggi protagonisti, tutti esasperati nella loro finzione e nei loro tormenti, in un avvicendarsi di equivoci, di menzogne  e verità confessate, che suscitano ora il riso, ora la commozione, riscoprono in situazioni farsesche quell’anima che avevano perso e il vero senso del vivere.

Tutti bravi gli attori ormai conosciuti sulla scena, da Graziella Triburgo, Lina Lisa, Laura Calabrese, Mario Calabrese, Claudio Ruggeri, Antonella Borgosano,a Fabio La Rosa, Paolo Pergolizzi, Nello Ciavirella, Laura Calabrese, Giusi Ionata, Simona Travia, Nicole Orifici, Melania De Paola, tutti hanno rappresentato lo spaccato di una società in cui la perdita dei valori è recuperabile solo grazie a quella forza motrice che si chiama “Amore”

Non voglio rivelare altri dettagli perché la commedia sarà rappresentata al teatro dei Salesiani a Barcellona Pozzo di Gotto domenica 13.

Rita Chillemi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.