Home / Sport / MILAZZO, LA PEDIATRIA DELL’ALLEGRIA

MILAZZO, LA PEDIATRIA DELL’ALLEGRIA

ALL’OSPEDALE DI MILAZZO GRAZIE AI RAGAZZI RALLEGRABIMBI.

Mattinata speciale domenica scorsa al Presidio Ospedaliero “Fogliani” di Milazzo dove i ragazzi Rallegrabimbi hanno dato vita al Reparto di Pediatria e Neonatologia… dell’Allegria!! Primario per un giorno è stato il dottor Topolino (il giovane milazzese Salvo Russo) il quale con la sua “equipe del sorriso”, formata da Minnie, Elsa e capitan America, ha visitato personalmente tutti i bimbi ricoverati, tirandoli su con il morale, inscenando dei trenini nel corridoio sulle note di “Tiska Tuska Topolino”. Salvo sostiene con fermezza che: “bisogna essere strumenti per la pace e dare continuamente amore“.

Così è nata l’idea di entrare nei reparti di un ospedale. Inoltre è stato dato il “Benvenuto al mondo” ai neonati e tra selfie e abbracci alle neo mamme si sono vissuti momenti gioiosi. “L’iniziativa Rallegrabimbi è un esperimento sociale – commenta l’ideatore Salvo Russo – come salire tutti sulla macchina del tempo, ritornare per un attimo bambini e vedere l’effetto che fa!… Dico sempre ai miei ragazzi (che non smetterò mai di ringraziare) che se c’è qualcosa al mondo che non ha età e che sta bene su ogni cosa quello è il SORRISO e nel darlo e nel riceverlo prende forma la parte migliore di noi stessi. Rallegrabimbi questo è, nè più nè meno: un atto d’amore verso i bimbi e la città ai quali ci stiamo presentando con il desiderio forte e adesso di donare quanti più sorrisi possibili. Ringrazio la Direzione sanitaria e il primario dott. Cusumano per la fiducia che ci è stata data. Mentre stavamo per lasciare la Pediatria è giunta improvvisamente una lettiga per un ricovero di una bimba, mi è venuto umano (e devo dire anche doveroso per la “missione” che ho deciso di sposare) ritornare indietro, la bimba aveva gli occhi impauriti (ho zero esperienza, mi sarei inventato la qualsiasi per tranquillizzarla), alla fine le ho accarezzato i piedini con dolcezza e le ho sussurrato: “Amore la diciamo la parola magica? Tiska Tuska Topolino!” e devo dire che forse qualcosa le ho trasmesso, spero di averle dato leggerezza e sostegno perché un ricovero fa paura anche a noi grandi. Questa bimba ci ha dato la scossa, ci ha dato le risposte che cercavamo, eravamo lì proprio per somministrare sorriso in pillole in casi di emergenza. Questi siamo noi. Rallegrabimbi”.

Dopo la visita ai piccoli ammalati, l’equipe Rallegrabimbi, fornita delle necessarie autorizzazioni, ha visitato anche le neomamme regalando loro un momento di spensieratezza e di felicità.

Seguiranno sicuramente altri appuntamenti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.