Home / Sport / MILAZZO, STABILITO UN NUOVO RECORD ITALIANO DI APNEA!

MILAZZO, STABILITO UN NUOVO RECORD ITALIANO DI APNEA!

alessia zecchiniNon c’è due senza tre… nuovo record di apnea stabilito a Milazzo!

Si è svolta il 23 e 24 Aprile nella piscina comunale di Milazzo la terza edizione della DugonCup, gara di apnea indoor organizzata dall’ASD Dugongo Team che ha visto la partecipazione di molti campioni provenienti da diverse parti d’Italia. Durante la competizione è stato stabilito il nuovo Record Italiano di Apnea lineare con attrezzi (DYN) bipinne; la giovane atleta romana Alessia Zecchini, calzando un paio di semplicissime pinnette corte in plastica, ha percorso ben 215 metri nel tempo di 3 minuti e 28 secondi, battendo di sei metri il suo stesso primato ottenuto nella scorsa edizione della DugonCup. La campionessa ha già stabilito a Milazzo tre record italiani in piscina ed uno nelle profonde acque del mare (assetto costante) del Promontorio. Tra gli altri campioni che hanno preso parte alla manifestazione da segnalare la prestazione dell’atleta della nazionale Vincenzo Ferri che ha vinto la prova per la massima categoria élite, coprendo con la monopinna la distanza di 179 metri. Gianfranco Concas, dell’asd acquatica Palermo si è aggiudicato la gara di Apnea Statica, rimanendo “senza respiro” per ben 5 minuti e  36 secondi. Notevoli le performances degli atleti della squadra padrona di casa.  Oro nella categoria junior 16 per la debuttante Rachele Saramidi e per lo junior Giorgio Russo che conquista la prima posizione sia con che senza attrezzi. Numerosi passaggi nella categoria élite (la serie A dell’Apnea): Alice Fazio (oro sia rana che pinne), Adriano Bongiovanni (oro rana), Samadhi Lipari e Santo Scaffidi. Passaggio di categoria anche per gli esordienti Antonino Torre e Michelangelo La Spada.  Ottengono tre medaglie a testa i fratelli Daniele e Giancarlo Torre e lo stesso ha fatto l’atleta Martina La Loggia. Altre medaglie per Cristian Bertè, Roberto Lo Duca e Luca Pellegrino. Incetta di medaglie anche per Maria Pia Mistretta che realizza il suo personal best percorrendo ben 110 m. Le due giornate hanno visto la partecipazione degli atleti milazzesi già élite Samuele Italiano, Salvatore Bavusotto e il Presidente dell’associazione Carmelo Isgrò. A condurre la gara il giudice internazionale CMAS Salvatore Rubera e il giudice regionale Lucia Ebreo. Alla premiazione hanno presenziato il sindaco Avv. Giovanni Formica e l’assessore Salvatore Presti ed il responsabile nazionale FIPSAS Filippo Massari.

Rispondi