Home / Società / MORTO UN CARABINIERE, VITTIMA DEL DOVERE.
Italpane

MORTO UN CARABINIERE, VITTIMA DEL DOVERE.

sciannaca-241 ANNI, ORIGINARIO DI MILITELLO VAL DI CATANIA, STAVA EFFETTUANDO UN SOPRALLUOGO IN UN APPARTAMENTO.

Ci viene comunicato da un nostro collaboratore di Catania che ieri sera a Ramacca, cittadina del calatino nota per avere dato i natali a Cristiano Malgioglio, si è consumata una tragedia. Vittima un appuntato dei Carabinieri, Gianluca Sciannaca, 41 anni, originario di Militello Val di Catania, che nel corso di un sopralluogo in un appartamento in cui era stata segnalata la presenza di due individui sospetti, era intervenuto con la pattuglia. L’ispezione dell’appartamento ha richiesto controlli minuziosi: nel tentativo di ispezionare anche il sottotetto, l’appuntato si è posizionato su un lucernaio prima di salire su una scaletta pieghevole. Ma questo ha ceduto improvvisamente, provocando la caduta dello sfortunato militare nella tromba delle scale. Un volo di dodici metri, che non ha lasciato scampo al povero Sciannaca, immediatamente soccorso per essere trasportato all’Ospedale di Caltagirone. Purtroppo, per la gravità delle lesioni, si è spento durante il trasporto. Ancora una vittima degli uomini in divisa, fedeli servitori dello Stato, che pagano con la loro vita l’alto senso del dovere. I colleghi lo ricordano, si legge in una nota, “… per il particolare attaccamento all’Istituzione ed il non comune senso del dovere, nonché per la sua spontaneità, semplicità e solarità”. Gianluca Sciannaca lascia gli anziani genitori, un fratello ed una sorella, ai quali esprimiamo il cordoglio del nostro giornale e dei lettori. Al Carabiniere e a tutti i suoi colleghi va la nostra gratitudine per il servizio che rendono quotidianamente per la collettività.

Rispondi