Home / Un saluto agli amici... / NINO CAMBRIA, UN UOMO DI MARE…

NINO CAMBRIA, UN UOMO DI MARE…

NINO CAMBRIADATO IERI IL SALUTO AD UN AMICO CHE SI E’ SPENTO DOPO LUNGA MALATTIA…

Lo abbiamo salutato alla Chiesa del Carmine per l’ultimo viaggio. Non tornerà più Nino, e siamo rattristati per questa sua partenza alla quale ci aveva preparato da tempo. Lascia Maria, Giusy, Eleonora. Lascia i fratelli, i nipoti, gli amici… Lascia anche tanta tristezza in chi lo ha conosciuto, in chi gli ha voluto bene. La bara coperta di fiori era vegliata da Pino, il cognato che sentirà la sua mancanza. Davanti ad essa la moglie, come una sorella per chi sta scrivendo l’ultimo saluto, e le figlie… Nel loro sguardo il dolore per aver perduto lo sposo, il padre, il nonno. E in chiesa lo stesso dolore che è stato espresso da chi con lui ha condiviso, ed è il caso di Matteo Di Flavia, mesi e mesi di navigazione sulle rotte di tutto il mondo, solcando mari calmi o agitati. Matteo aveva portato con sè lo stendardo della Stella Maris. Da lui poche parole, tanti ricordi… una sola speranza: che in questo nuovo viaggio, che accompagnerà Nino lontano, egli possa trovare acque tranquille da solcare, ed amici pronti ad accoglierlo quando giungerà in un porto per riposare. Per l’eternità. 

Al calar della sera,
noi uomini di mare a Te leviamo o Signore
la nostra preghiera ed i nostri cuori:
i vivi sulle navi, i morti in fondo al mare.
Fa che la notte passi serena per chi veglia nel lavoro,
per chi stanco si riposa. Fa che ogni navigante,
prima del sonno, si segni col tuo segno, nel Tuo amore,
nel Tuo perdono ed in pace coi fratelli.
Fa che ogni nave conservi la sua rotta ed ogni navigante la sua fede.
Comanda ai venti ed alle onde di non cimentare la nostra nave,
comanda al Maligno di non tentare i nostri cuori.
Conforta la nostra solitudine con il ricordo
dei nostri cari, la nostra malinconia
con la speranza del domani, le nostre inquietudini
con la certezza del ritorno.
Benedici le famiglie che lasciammo sulla riva;
Benedici la nostra Patria
e tutte le Patrie dei naviganti,
che il mare unisce e non divide:
Benedici il nostro fratello del mare NINO
Benedici chi lavora in mare per meritarsi
il pane quotidiano. Benedici chi in fondo al mare
attende la Tua luce, ed il Tuo perdono.
BENEDICI!!

1 Commento

  1. matteo di flavia

    BUON VIAGGIO FRATELLO NINO

Rispondi