Home / Eventi / NOZZE D’ORO PER DUE AMICI MILAZZESI

NOZZE D’ORO PER DUE AMICI MILAZZESI

FRANCO LA ROSA25 APRILE 1966 / 25 APRILE 2016. UNA TAPPA LUMINOSA PER FRANCO E ANTONELLA…

Cinquant’anni fa… solo a scriverlo sembra un tempo lunghissimo. Anzi, è un tempo lunghissimo, che mi riporta ai miei 15 anni. Era il 1966, i miei ricordi di allora sono nitidi: la scuola (ero al 5° ginnasio), lo sport (era l’anno della fusione fra la Nino Romano e l’Amatori Barcellona), l’allenamento a Messina all’ex Gil durante l’estate, gli europei di atletica a Budapest ascoltati in radio, che ci diedero tre medaglie d’oro con Ottoz, Frinolli e Pamich; le canzoni, le stesse che ricordo perfettamente ancora oggi: c’era IL RAGAZZO DELLA VIA GLUCK, estromessa dal Festival ma diventata popolarissima; NESSUNO MI PUO’ GIUDICARE, RIDERA’, SE TELEFONANDO, STRANGERS IN THE NIGHT, e poi i complessi che ci avrebbero introdotto nel mondo della contestazione, e tanto altro ancora. Eravamo ragazzi, a 15 o a 16 anni, ma non vedevamo l’ora di diventare grandi. Il 25 aprile del 1966 ci fu un avvenimento che ancora ricordo; è rimasto memorizzato ed ho chiesto conferma a chi, avanti negli anni, ha ancora la mente lucida nonostante la sua veneranda età! Quel 25 aprile si doveva celebrare un matrimonio, fra Franco La Rosa e Antonella Impellizzeri. “Non realizzai l’abito da sposa – mi dice sicura al telefono – ma i vestiti della sposa, quelli della mamma, della sorella, e anche della cognata, oltre che delle figlie di questa…“. Non scrivo il nome della persona che ha confermato quanto ricordavo, saranno gli stessi sposi a individuarla; ma è bello sapere che gli anni passati non hanno scalfito minimamente la mia memoria, così come non hanno intaccato quell’amore che si è accresciuto giorno dopo giorno fra questa coppia che ha voluto la benedizione del Signore, a distanza di mezzo secolo. Sì, amici, 50 anni vissuti fra gioie, dolori, sorrisi, lacrime, emozioni, turbamenti, prove intense che hanno fortificato quella famiglia, nella quale sono arrivati anche Giovanni e Salvatore a testimoniare quell’amore giurato quel lontano 25 aprile 1966! Un lungo percorso, vissuto nel rispetto, nell’educazione, nella difesa di sani principi, riaffermati proprio il 25 aprile 2016, nel Duomo di Milazzo, dove i due “sposini” erano emozionati, più del primo giorno! Con tutti coloro che hanno voluto rivivere quel giorno fatidico o conoscere, perchè nati dopo, ciò che è stato alla base del cammino iniziato mezzo secolo fa. Sembravano giovani anche Franco e Antonella, come se il tempo si fosse fermato… giovani come ieri, anzi ieri l’altro, protagonisti di un mondo che avrebbero voluto roseo, per sorridere ancora assieme e asciugare qualche lacrima… Una giornata vissuta con gioia, con i migliori auguri della nostra redazione, che ha voluto fare a Franco e ad Antonella questo regalo: una foto, recente… No, non dite che sono diversi rispetto agli sposi di quel 25 aprile 1966. L’amore non invecchia mai, e per loro due si è accresciuto nel tempo. E continuerà a crescere… Auguri, amici… 

Rispondi