Home / Satira / OCCHIO ALL’INFLUENZA! ANCHE SE SIETE VACCINATI, SI CORRONO SERI RISCHI!

OCCHIO ALL’INFLUENZA! ANCHE SE SIETE VACCINATI, SI CORRONO SERI RISCHI!

PER ORA PENSIAMO ALLE FESTE, AL NATALE, AL CAPODANNO, ALLA BEFANA… E POI? IL TIMORE E’ LA PROSSIMA INFLUENZA, UN VIRUS CHE POTREBBE FARE MILIONI DI VITTIME, COSTRETTE A LETTO PER GIORNI E GIORNI… PROVIAMO A SEGUIRE DELLE PRECAUZIONI INDISPENSABILI…

Ecco cosa ci attende per il 2018, per i primi giorni addirittura: un NUOVO VIRUS, più micidiale di quelli degli anni passati, tipo Mucca Pazza, Aviaria e così via dicendo. Purtroppo per chi è avanti negli anni, colpisce la popolazione adulta. Il periodo di incubazione varia a seconda dei casi, qui in Italia almeno tre mesi. Però, anche se si prendono le contromisure (antibiotici che dovranno essere assolutamente CONSIGLIATI dai medici specialisti, che possibilmente NON RISIEDONO IN LOCO, E QUINDI NON VI CONOSCONO, E MAI PRESCRITTI DAL MEDICO DI FAMIGLIA che spesso assieme alla ricetta potrebbe dare consigli deleteri!) il virus si può scatenare IRRIMEDIABILMENTE in un paio di giorni, senza alcun rimedio! E allora, a quanto ci è stato detto, non valgono nemmeno i ricoveri ospedalieri in centri specializzati ma non ancora in grado di debellare il male! Il nome della malattia, secondo le indiscrezioni, richiama quelli attribuiti ad altre precedenti, con riferimento al mondo animale: in questo caso pescando nel mondo degli ovini. Pare infatti che il bacillo scatenante tragga origine proprio dagli ovini, pecore o capre poco importa, quindi è consigliata una sana alimentazione, e per prevenire l’insorgere dei sintomi conviene (secondo quel che ci hanno comunicato) preferibilmente assumere formaggi e latticini, ma meglio se si abbonda con la… ricotta. E il fatto che sia stata battezzata, anche se non ancora ufficialmente, PECORINA, la dice lunga sulla natura. Come si riconosce? Dalla posizione che si assume, e non solo  durante la degenza a letto: chino, con la testa bassa, a guardare i piedi, addirittura a 90 gradi! Ma da fonti bene informate si sconsiglia di assumere quella posizione proprio a letto. Sarebbe opportuno, per debellare il male, assumere sempre una posizione eretta, evitare luoghi affollati, coprirsi accuratamente specie nelle spalle, evitare i malintenzionati e tenere lontani i portaborse, i galoppini e tutti coloro che fino ad oggi non ti hanno conosciuto. Sembra infatti che siano principalmente loro i portatori mal…sani del morbo! E sono pronti a colpire in determinati periodi, che si stanno avvicinando anche in Italia, dopo avere lasciato qualche effetto in Sicilia. Come detto prima, si tratta di un male INCULABILE, pardon, INCURABILE… 

1 Commento

  1. Il commento sull’influenza ci mancava…….meditate Gente, Meditate. buon giorno

Rispondi