Home / Sport / OPERAZIONE SPIAGGE SICURE, SOLDI PER I COMUNI

OPERAZIONE SPIAGGE SICURE, SOLDI PER I COMUNI

“Spiagge sicure” stagione balneare 2020: saranno 150 i comuni litoranei che riceveranno 32 mila euro da destinare alla lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale. Milazzo è uno di quelli che dovranno presentare apposita istanza e un progetto che sarà valutato dalla Prefettura, relativo al periodo 1 luglio – 30 settembre, evidenziando i protocolli che si intendono promuovere, specificando personale e mezzi da impiegare, aree e territorio interessati ed i rispettivi costi. Il termine è il 20 giugno.

I fondi ricevuti potranno essere utilizzati per l’assunzione di personale della polizia municipale a tempo determinato, le prestazioni di lavoro straordinario da parte dello stesso personale, l’acquisto di mezzi e strumenti e alla promozione di campagne di informazione. Tenuto conto dell’attuale emergenza sanitaria, i fondi potranno essere impiegati anche per la verifica del rispetto delle linee guida ministeriali ed evitare i rischi di contagio da COVID-19.

Come al solito, non si capisce cosa c’entrino la lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale se si parla di utilizzo per verificare il rispetto delle linee guida ministeriali: probabilmente sulle spiagge non potranno accedere più gli ambulanti con il loro carico di borse fasulle griffate, di cappelli, di oggetti per la spiaggia, occhiali da sole, collanine, teli da bagno e bigiotteria! E toccherà alle forze della Polizia Municipale sorvegliare che non passino. E mentre gli stessi agenti sono sulle spiagge, dovrebbero munirsi di una rullina metrica per far mantenere le distanze a chi sta prendendo il sole, e di un megafono per fare allontanare chi, in acqua, sta magari portandosi verso chi non sa nuotare e rischia di annegare! 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.