Home / Di tutto un pò / E’ ORA DI FAR LAVORARE LA SPAZZATRICE!
Italpane

E’ ORA DI FAR LAVORARE LA SPAZZATRICE!

Peccato che i lavori di pulizia straordinaria effettuati in molte strade di Milazzo debbano essere vanificati dall’incuria che seguirà per settimane e mesi! E durante questi mesi si accumulerà sporcizia, ricrescerà l’erba, ed ogni strada tornerà nell’abbandono! Ma non sarebbe opportuno, per evitare che si debba ricorrere a ulteriori lavori STRAORDINARI, che verranno pagati con i soldi dei cittadini, procedere con interventi di ORDINARIA AMMINISTRAZIONE? Non sono per caso previsti, questi interventi, nei capitolati di appalto? Sarebbe opportuno pensarci per tempo, chiedendo alla ditta che effettua i lavori di spazzamento di eseguire con cadenza periodica (quindici giorni o due volte al mese è lo stesso) un ripasso… Lo si faceva anche a scuola, il ripasso: proprio per non dimenticare la lezione studiata pochi giorni prima, spesso appiccicata “con la saliva”! E per evitare che quel poco che veniva imparato si potesse disperdere con il passare del tempo, rimediando magre figure che comportavano anche la bocciatura! Certamente i tempi sono cambiati, oltre la lezione del giorno non si chiede altro, e forse per questo il RIPASSO non è più di moda.

E allora ci spieghiamo in maniera differente, per giungere allo stesso risultato: visto che la ditta che spazza le strade  si avvale anche di una spazzatrice, un mezzo meccanico che è in grado, dove passa, di non fare crescere l’erba aspirando quel che trova sul terreno, perchè non chiedere di intervenire e mantenere pulite le strade? Non sarebbe uno spreco, anzi lo spreco sarebbe l’intervento STRAORDINARIO successivo, al quale spesso si ricorre per tirare a lucido la città… E’ anche vero che le foto, centinaia, che i cittadini possono visionare sulla pagina facebook AMBIENTE MILAZZO raccolgono consensi, e guai a pensare il contrario! Merito all’Assessore Maisano! Ma sono anche delle prove inconfutabili che dimostrano, chiaramente, che da una data all’altra, spesso anche nel volgere di poche settimane, l’erba ricresce perchè non si è pensato di intervenire per evitarlo!

Le foto pubblicate lo dimostrano chiaramente: quella con l’erba ancora da rimuovere è la prima, l’altra, tirata a lucido, la seconda. Trascurando di intervenire, la strada tornerà nella condizione di prima… Ecco, facciamo lavorare la spazzatrice: non credete che i consensi sarebbero maggiori e la città ne acquisterebbe in decoro, mentre i cittadini risparmierebbero un po’ di soldini?   

1 Commento

  1. Mi piacerebbe, ma tanto, che ci spiegassero quanto convenga una società di pulizia e manutenzione strade esterna, rispetto ad una squadra, che lavori, direttamente alle dipendenze del comune. Questo modo di gestire la cosa pubblica sa tanto di affari poco chiari e soprattutto, di servizi veramente scadenti.

Rispondi