Home / Comunicati / PCI MILAZZO, MIGRANTI: ACCOGLIENZA SI’, EMARGINAZIONE NO!
Italpane

PCI MILAZZO, MIGRANTI: ACCOGLIENZA SI’, EMARGINAZIONE NO!

UN ALTRO COMUNICATO STAMPA DELLA SEZIONE DI MILAZZO DEL PCI, CHE DENUNCIA LO STATO DI ABBANDONO DEL RIONE DI FIUMARELLA E LA PESSIMA SCELTA, DETTATA DA “OPPORTUNISMO”, DI AVERE RISERVATO AI MIGRANTI DESTINATI A MILAZZO DALLA PREFETTURA UNA STRUTTURA INADEGUATA E FATISCENTE!

Ci eravamo illusi davanti alla scelta del Sindaco Formica,  di disponibilità ad ospitare i migranti, in un momento storico nel quale queste povere persone disperate vengono dipinte come il male assoluto. A fronte della Sua “giusta” decisione di ospitalità è seguita la Sua devastante decisione di ghettizzare queste persone, inserendole in una scuola abbandonata da tempo, in quello che e’ già un ghetto della nostra città.

Un ghetto che nessuna amministrazione fino ad oggi, malgrado qualche timido tentativo del passato, è riuscito ad emancipare da una situazione di degrado sociale e culturale, evidente a chiunque si affacci in quella zona. Queste persone (continueremo a definire così i migranti, perché questo sono) dovrebbero essere ospitate in nome dell’ “accoglienza” (parola usata e abusata da tanti) in strutture inserite in un contesto sociale dove possa essere promossa e favorita la loro integrazione con i cittadini della nostra città e non dove non esistono servizi, non esistono strumenti di socialità e percorsi culturali.

Fiumarella è già un posto di “migranti” e non di “persone” dove l’ignavia delle amministrazioni milazzesi, e fino ad oggi anche quella del nostro Sindaco, non hanno saputo o voluto rendere quartiere vivibile e civile. Davanti a questa scelta, ci spiace dover ammettere che ci eravamo illusi.

La Sua “iniziativa”, di grande risalto mediatico, dimostra di essere stata, a nostro avviso, una scelta opportunistica e non opportuna, una scelta mediatica e non concreta; una scelta che non va nella direzione auspicata dalle persone di buona volontà nel tentativo di frenare la deriva razzistica nella quale sta cadendo inesorabilmente questo povero e disgraziato Paese.

                                            Il Segretario della Sezione del PCI di Milazzo

                                                             Cristoforo Tramontana

Rispondi