Home / Società / PIAZZA IMPASTATO DI NUOVO NEL DEGRADO!
Italpane

PIAZZA IMPASTATO DI NUOVO NEL DEGRADO!

PIAZZA IMPASTATOMA PERCHE’ IN UNA ZONA COSI’ DENSAMENTE POPOLATA DEVE PREVALERE L’INDIFFERENZA PER IL BENE COMUNE E LA DELINQUENZA DEVE TRIONFARE?

Ricordiamo ancora le foto dei primi giorni della nuova Amministrazione, quelle scattate proprio in piazza Impastato, in zona Ciantro San Paolino, con i politici neoeletti armati di tutto punto, giù a ripulire quello che potrebbe essere un giardino, un punto di incontro, di socializzazione, un fiore all’occhiello di tutta la popolosa zona che si è sviluppata nell’arco di venti anni immediatamente a ridosso alla vecchia stazione ferroviaria. Una foto, emblema del degrado e del vandalismo, ci è stata mandata qualche giorno fa. “Scrivete qualcosa” ci è stato anche aggiunto. Rispondiamo noi: “Cosa?”. Cosa si dovrebbe scrivere ricordando l’impegno profuso da Sindaco, Assessore, Consiglieri, elettori di un nuovo schieramento che avrebbe voluto dare un segnale diverso a questa città in cui occorrerebbe altro che il bastone e la carota? Arrivano attestati di stima nei nostri confronti, che non pubblichiamo per evitare di incensarci, ma sempre più persone si rivolgono a noi, hanno fiducia in noi, ci vedono come il punto di riferimento per le loro lamentele, le proteste, che purtroppo non sempre trovano la soluzione. Perchè sono ancora in tanti a remare contro, all’interno della nuova Amministrazione che, nonostante tutto, ha superato i sei mesi da quando si è insediata! Qualcuno ci vede come il fumo negli occhi, come se la nostra presenza fosse ingombrante, come se le segnalazioni o la satira fossero un’arma spuntata, inefficace. O come se, abbiamo motivo di temerlo, tutto doveva essere cambiato per non far cambiare nulla: in primo luogo le pessime abitudini! Amici lettori, amici che ci scrivete anche da Via San Paolino o dal Ciantro, o dalla via Tommaso De Gregorio: piazza Impastato è la vostra, prima che di essere dell’intera città di Milazzo. Lì ci vivete voi, e voi avete il dovere di liberarla dai vandali, dai barbari, qualunque sia la loro età. Chiedete l’intervento delle forze di Polizia, prendetene possesso, create un gruppo di controllo, tenetela pulita, segnalate chi vorrebbe usurparla, violentarla, farne una zona degradata, per potere egli stesso fare proliferare l’illegalità, il malcostume, lo spaccio di droga, e fare crescere i più piccoli con pessimi esempi che potrebbero, a questo punto, rendere l’intera zona invivibile e peggio del Bronx. Ci contiamo. Noi siamo a vostra disposizione!  

Rispondi