Home / Di tutto un pò / PREZZI ESAGERATI PER CHI ABBOCCA!
Italpane

PREZZI ESAGERATI PER CHI ABBOCCA!

capi firmatiIN UN PERIODO IN CUI MILIONI DI FAMIGLIE NON ARRIVANO A FINE MESE E AUMENTANO I POVERI, NON VI SEMBRA UNO SCHIAFFO ALLA MISERIA FARE ARRICCHIRE CHI APPROFITTA DELLA PROPRIA POSIZIONE ECONOMICA O POPOLARITA’? ECCO COSA NE PENSA UN LETTORE, AL QUALE DIAMO AMPIO SPAZIO SU TERMINAL…

La situazione economica non migliora, e forse la colpa è dei troppi furbi. Fra questi, i cosiddetti STILISTI, quelli che firmano i capi d’abbigliamento che fanno indossare a chi ci tiene alla firma. Ma per quale motivo un capo firmato DEVE COSTARE una barca di soldi, anche se davanti porta una gigantografia con il nome dello stilista? Dove è scritto che per portare a spasso con me ARMANI, KRIZIA, FERRE’, DOLCE E GABBANA o altri, che vanno per la maggiore, CON IL NOME IN BELLA EVIDENZA, debba essere sempre il cliente, anche se danaroso, a pagare il prodotto che acquista? Mentre loro continuano a farsi pubblicità senza pagare alcuna tassa?

Lo so, mi direte che sono importanti, e che questo discorso non ha senso! Chi ha soldi spende, chi non li ha… peggio per lui! Ma è così che si allarga la forbice, il divario, tra i ricchi e chi ricco non lo è. Premesso che per me non è ricco colui che ha soldi in quantità e non sa cosa farsene, ma colui che sta bene con se stesso, che è sereno, che si accontenta di quel poco che ha per vivere…

Tornando a chi approfitta di coloro che pubblicizzano i loro prodotti, e ha messo da parte un patrimonio: come è diventato costui importante, o, se preferite, importante o, meglio ancora, ricco sfondato? Non c’è un po’ della nostra compartecipazione, visto che da decenni portiamo (io non ci tengo!) il loro nome in giro in Italia e all’estero, senza che loro stessi PAGHINO una tassa sulla pubblicità a questi poveri manichini umani che li fanno diventare sempre più celebri?

COMMENTO: Caro amico, stai tranquillo… Ci sono anche i capi firmati fasulli. Certamente anche quelli hanno un prezzo esagerato proprio per la firma falsificata, rispetto ad altri che firma non ne hanno e sono perfettamente identici. Ma a poco servono i blitz , se non per fare pubblicità a chi è popolare! I cantanti dicono di combattere la pirateria discografica. Ma senza milioni di dischi (una volta…) o di CD fasulli, come potrebbero diventare popolari e chiedere cifre astronomiche per un concerto? 

 

Rispondi