Home / Sport / QUESTA ERANO I CAMPIONI DELLA VIRTUS…
Italpane

QUESTA ERANO I CAMPIONI DELLA VIRTUS…

VIRTUS CALCIOUNA FOTO DI CINQUANT’ANNI FA. TUTTI RAGAZZINI, E LO SONO ANCORA OGGI (???) 

Ci commuove e ci stupisce vedere quelli che Gino Giardina, con la foto che mi ha inviato, ha voluto che venissero ricordati e magari, con uno sforzo di memoria, conosciuti! E’ la Virtus, la storica compagine di San Papino. Quella che giocava al campo dei parrineddi! Ragazzi di 14, 15, 16 anni. Qualcuno ne aveva anche 18, ma l’affiatamento che c’era fra tutti era perfetto. In pochi ricordavano i nomi dei giocatori. Ed allora, contando sulla mia memoria e sui miei ricordi, ho voluto anticipare gli amici che hanno passato in rassegna quei volti di ragazzini in pantaloncini e maglietta. Ho messo solo il nome, o il soprannome, accompagnando il tutto con la solita ironia, nei confronti di Gino Giardina che tardava a farmi pervenire quanto promesso: aveva dovuto faticare non poco per recuperarla. “Ebbene sì, mi ha confessato, ho dovuto fare il giro di tanti ospizi per trovare quelli che allora giocavano con me. Per vedere se fra le immaginette avevano portato anche questa…” Logicamente scherzava. E, rivolto a Gino, aggiungevo: “Vedi che io vi ho riconosciuti tutti. Da sinistra in piedi: Peppuccio, Gino, Caravello, Filippo, Assormante, Ciclope, Paolo. Accosciati, Velante, Renato, Paolo, Giannetto, Giglio, Amato… Ho azzeccato?”. Quindi una sonora risata e le approvazioni di chi ha avuto la gioia di rivedersi! Il più piccolo dei giocatori era il primo a sinistra nella foto, accosciato: VELANTE, Franco Caravello. Proprio lui ci aveva lasciati, improvvisamente. Il più piccolo, anche se adesso gli anni erano 63. Ma a questa età ci sentiamo tutti orgogliosamente e presuntuosamente giovani. Ricorderemo le sue azioni rapide e scattanti sul terreno di gioco, sorrideremo, per nascondere qualche lacrima, pensando a questo magico soprannome che lo ha accompagnato per tutta la vita e con il quale rivivrà sempre nei nostri ricordi. 

Rispondi