Home / Sport / Qui non siamo a Ponente, ma nell’Atrio del Carmine!

Qui non siamo a Ponente, ma nell’Atrio del Carmine!

NON CI MERAVIGLIAMO SE LA SPORCIZIA REGNA SOVRANA SUL LUNGOMARE DI PONENTE! Non meravigliamoci nemmeno se il politico di oggi tende a cercare soluzioni coprendo le malefatte del politico di ieri! In fin dei conti, fra loro c’è sempre un unico filo conduttore, una solidarietà, come l’abbiamo definita, grazie alla quale non si condanna il collega ma si stende un velo pietoso… anzi, come vorrebbero dalla regione Sicilia… una rete, per coprire le vergogne di una classe dirigente che non aveva discariche (unico elemento a loro discolpa) ma non si è preoccupata di rimuovere lo schifo seppellito ma non in eterno!

Qui, nelle foto che ci hanno inviate per la pubblicazione, siamo nell’atrio del Carmine: proprio quello che il Sindaco Formica volle aprire affinchè fosse restituito alla città.

Meglio se lo avessimo tenuto chiuso, diremmo con il senno di poi.

Già! Se da cinque anni versa in condizioni pietose… dobbiamo proprio affermare che ci siamo meritati la discarica di ponente, abusiva o autorizzata che fosse; così come ci meritiamo la spazzatura lasciata davanti ai portoni (intelligente trovata di una intelligente classe … dirigente); la cacca dei cani sui marciapiedi, il degrado di piazza Nastasi, i giochi fatiscenti di piazza San Papino e di Vaccarella, i mobili in disuso che assieme a materassi ed elettrodomestici non vengono ritirati…  Meno male che siamo alla fine di un incubo che avrebbe potuto durare meno dei cinque anni stabiliti… Non possiamo farci nulla! Anche quella è SOLIDARIETA’ fra politici. Uno per tutti, tutti per uno, come dicevano i moschettieri. A pagare è sempre il popolo, anche questa volta! 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.