Home / Di tutto un pò / RICORDATE L’AUTO SENZA TARGA? ECCO IL “RACCOMANDATO”!!!!
Italpane

RICORDATE L’AUTO SENZA TARGA? ECCO IL “RACCOMANDATO”!!!!

SARAO' AUTO BIGLIETTINI uno 001COSA HA SPINTO IL RESPONSABILE DELL’INFRAZIONE A GETTARE LA MASCHERA E A CONTATTARE TERMINAL CON UNA MAIL? LEGGETE E SCOPRIRETE IL MOTIVO!

“Amici di TERMINAL, sapevo che parcheggiare l’auto in zona vietata mi avrebbe comportato una sanzione. Ma non è arrivata, per un motivo molto semplice: non c’erano i vigili. Anche se ci fossero stati, non avrebbero avuto nemmeno il tempo di elevare il verbale, per il semplice fatto che io ero lì, sul luogo. E sapete cosa stavo facendo? Non ci crederete mai, ma vi basta verificare la mail di chi ha mandato la foto e questa qui: stavo scattando proprio io la foto incriminata. Ma chi mi avrebbe garantito che sarebbe stata pubblicata, visto che il vostro giornale è diventato un nuovo muro del pianto? Il luogo dove tutti mandano lamentele, proteste, fotografie e segnalazioni? E allora ci voleva qualcosa di eclatante. SARAO' AUTO BIGLIETTINI due 001L’ho trovata, perchè dovevo raggiungere il mio obiettivo, ossia la pubblicazione su TERMINAL. E dopo la pubblicazione, contare le persone che si indignavano, le proteste, ma nel frattempo la curiosità di vedere più da vicino quella macchina che, come avrete notato, aveva un marchio molto ambito… Insomma, la PUBBLICITA’! E solo così la foto è stata pubblicata. Ora posso svelare il segreto: auto in sosta il tempo strettamente necessario per scattare la foto, targa assente perchè si tratta del veicolo di una concessionaria, quindi nessuna targa davanti, ma solo sulla parte posteriore, e via di corsa. Ci sono stati degli spettatori, non lo nego… ma pensavano forse che stessi scattando la foto per conto di qualche perito assicurativo, e non per PUBBLICITA’! Questa è l’anima del commercio, e chi meglio di TERMINAL sarebbe stato il miglior veicolo pubblicitario per i nostri veicoli. Addirittura GRATIS… Certamente vi devo molto, e mi impegno a continuare, a pagamento s’intende, la pubblicità sul vostro giornale… Intanto vi ringrazio per la pubblicità che mi è stata offerta, e per la possibilità che mi darete di spiegare come in effetti sono andate le cose. Vi seguo sempre, e non sono il solo. Un abbraccio. Salvatore”

RISPOSTA: Non sei un raccomandato, caro amico…. tua mamma è una brava donna… e tu ti sei raccomandato da solo con questa foto. Prima e dopo! Permettici di mettere anche il logo della tua attività: giuro che non ti chiederemo nulla per la pubblicità che noi, adesso, ti stiamo facendo. Complimenti! 

3 commenti

  1. Redazione buongiorno, trovo strano che dopo alcuni giorni il mio commento sia ancora in moderazione. Voi cosi solerti da pubblicare immediatamente gli interventi vi siete arenati sul comportamento scorretto di un commerciale che vende auto?
    Probabilmente mi è sfuggita la sottigliezza di un’escamotage pubblicitario moderno. Rimane il fatto di un’infrazione commessa della quale, l’autore si è anche vantato. Sarà l’età, ma trovo queste cose poco serie e realmente di cattivo gusto. Ricordate la pubblicità di tantissimi anni fa mandata in onda dalla tv il Tirreno? Quella di una nota bibita siciliana. Un ragazzino “impennava” il motorino per diversi metri, poi qualcuno da un auto gli passava la lattina della bibita e lui declamava il suo pezzo: “anche io bevo C…..”!
    Situazioni e contesti diversi, ma metodi ugualmente poco seri.
    Dopo tanti anni la gara al ribasso continua, e non mi riferisco a voi, naturalmente
    Saluti

  2. Non c’è stata infrazione, ma si tratta soltanto di una trovata pubblicitaria. Chi ha fatto la segnalazione ha esasperato i toni…. In questo caso…il “colpevole”!

Rispondi